25 Febbraio 2017


news
percorso: Home > news

Fiorentina, tutte le soluzioni in caso di addio di Kalinic

10-01-2017 11:05 - Calcio Estero , Calcio Serie A
Dopo le ipotesi delle ultime ore è arrivato il verdetto finale: Pescara-Fiorentina verrà recuperata il primo febbraio alle 20 e 45. In casa viola, dopo il rinvio della sfida contro gli abruzzesi, si pensa alle prossime gare contro Chievo e Juventus, ma anche al mercato. L´offensiva cinese per Nikola Kalinic, iniziata all´alba del 2016, non si placa e la società gigliata tentenna. Il Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro punta con decisione il croato ed èdisposto a pagare la clausola da 50 milioni presente nel contratto dell´ex Dnipro: adesso c´è da convincere il giocatore. Con un progetto tecnico valido? Macché, a suon di milioni, per l´esattezza quasi 15 a stagione. Un´offerta sulla quale il bomber sta riflettendo, perché nonostante la sua voglia di restare nel calcio che conta, un ingaggio del genere farebbe gola a chiunque.

LE ALTERNATIVE - Una Chinese Super League pigliatutto insomma. Dopo Oscar e Tevez (oltre ai vari Hulk, Jackson Martinez, Gervinho e Alex Teixeira), Kalinic potrebbe essere un altro rinforzo che andrebbe ad innalzare ulteriormente il prestigio del campionato. Ma se il bomber dovesse davvero lasciare Firenze chi potrebbe prendere il suo posto? I nomi sono sostanzialmente tre: Simone Zaza, Luis Muriel e Jonathan Calleri. Tutti profili che alla dirigenza toscana piacciono, specie quello dell´ex Sassuolo, per il quale Pantaleo Corvino ha già preso informazioni con l´entourage del ragazzo e la Juventus, che ne detiene il cartellino.

CAPITOLO ZAZA - Scaricato dal West Ham, che avrebbe dovuto riscattarlo al termine della stagione, per Zaza è da escludere un ritorno in bianconero, perché la Vecchia Signora ha intenzione di cederlo. Il club dei Della Valle, in caso di partenza di Kalinic, avrebbe la forza economica per rappresentare una valida destinazione, anche se i viola in prima battuta puntano al prestito. Il club piemontese chiede non meno di 20 milioni per lasciarlo andare a titolo definitivo. Sull´attaccante, oltre alla Fiorentina, c´è da tempo l´interesse del Valencia, che tuttavia sta vivendo un momento di transizione. Dopo le dimissioni di Cesare Prandelli, sono arrivate infatti quelle del direttore sportivo Pitarch, che hanno messo in discussione l´affare che sembrava ben avviato.

SOGNO MURIEL, OCCASIONE CALLERI - Il nuovo ds degli spagnoli Alexanco, tuttavia, pare coler continuare sulla strada tracciata dal suo predecessore. Questo complicherebbe e non di poco lo scenario per Zaza. La Fiorentina guarda così in casa Sampdoria per Muriel, anche se il colombiano difficilmente sarà ceduto dai blucerchiati prima dell´estate. Sfumato invece definitivamente Gabbiadini: il classe ´91, nonostante i due gol consecutivi, è in uscita dal Napoli, ma come raccontato dal suo agente si trasferirà all´estero. E dall´estero potrebbe arrivare la soluzione low cost per i viola. Si tratta di Calleri, ormai ai margini, come Zaza, nel West Ham, che lo girerebbe in prestito gratuito.

Fonte: quotidiano.net

Sondaggio

Vincente Serie A 2016/17?

20-12-2016/28-05-2017
[]









Facebook


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]