28 Giugno 2017


news
percorso: Home > news > Calcio Estero

Champions: Bayern esagerato, Arsenal spazzato via

16-02-2017 09:40 - Calcio Estero
Il Bayern Monaco soffre un tempo, poi dilaga nella ripresa rifilando un pesantissimo 5-1 all´Arsenal e ipotecando il passaggio ai quarti di finale. In vantaggio all´11´ grazie a una prodezza di Robben, la squadra di Ancelotti si fa raggiungere alla mezz´ora da Sanchez ma si scatena nella ripresa: Lewandowski firma il 2-1, poi è Thiago Alcantara con una doppietta ad affossare i Gunners. E nel finale c´è gloria anche per Muller.

Primo tempo ad alto tasso di spettacolo all´Allianz Arena, dove il Bayern Monaco si presenta con l´impressionante score di 15 vittorie consecutive in Champions League, un record. E le cose si mettono subito bene per la squadra di Ancelotti che all´11´ passa in vantaggio con una magia di Robben: sinistro a giro dai venti metri e palla che si insacca sotto l´incrocio dei pali. Ma l´Arsenal non sta a guardare, gioca la sua partita con coraggio e alla mezz´ora pareggia: Lewandowski, nel tentativo di rinviare, rifila un pestone in piena area a Koscielny che l´aveva anticipato, per l´arbitro serbo Mazic è rigore.

Sul dischetto si presenta Sanchez e succede di tutto: Neuer respinge la conclusione, il cileno ciabatta la ribattuta ma poi ha il tempo di controllare col petto e trovare l´angolino con una girata di destro. Chiede un rigore anche il Bayern al 35´ per un fallo di mano di Bellerin su cross di Alaba ma il direttore di gara lascia correre. Prima del riposo altre due occasioni, una par parte: Hummels sfiora il palo di testa, Neuer respinge coi piedi una conclusione insidiosa di Ozil. Subito una tegola per l´Arsenal a inizio ripresa: Koscielny si fa male dopo uno scontro con Lewandowski ed è costretto a uscire.

E al 53´ il Bayern torna in vantaggio: cross da destra di Lahm e colpo di testa vincente di Lewandowski che sovrasta Mustafi nello stacco. I Gunners vanno in tilt e i tedeschi ne approfittano per calare il tris tre minuti dopo: splendido tacco di Lewandowski per Thiago Alcantara che, appena dentro l´area, batte Ospina con un preciso diagonale di destro. E´ la mazzata definitiva per gli inglesi che non riescono più a rialzarsi: Thiago Alcantara (magistrale il suo secondo tempo) firma il poker con un destro dal limite che spiazza Ospina complice una deviazione di Xhaka.

Non c´è più partita e all´88´ anche Muller si iscrive alla partita segnando - neanche a dirlo su assist di Thiago Alcantara - con un facile sinistro da due passi dopo uno svarione della difesa dell´Arsenal. Il Bayern fa festa e si conferma bestia nera della squadra di Wenger che ha già eliminato agli ottavi di Champions nel 2005, 2013 e 2014. C´è ancora il ritorno, fissato per il 7 marzo a Londra, ma agli inglesi servirà un miracolo, forse di più per ribaltare il risultato.

Fonte: sportmediaset.mediaset.it

Facebook


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]