20 Agosto 2017


news
percorso: Home > news > Basket

Basket, Final Eight: Macvan sulla sirena, Milano beffa Brindisi e si prende la semifinale

17-02-2017 09:40 - Basket
RIMINI - Serve l´instant replay per decretare la seconda semifinalista della Final Eight. E´ Milano, la grande favorita, ad andare avanti, sabato l´aspetta Reggio Emilia. Lo fa col brivido, battendo 77-75 Brindisi al termine di una sfida vibrante. A spingere l´EA7 in semifinale è Milan Macvan che sulla sirena dei 40´ corregge nella retina un pallone tirato da McLean che neanche aveva toccato il ferro. L´Olimpia si salva dopo aver temuto il peggio, Brindisi torna a casa dopo aver sognato il colpo grosso e averlo mancato di un niente.
L´EA7 si illude all´inizio quando tocca facilmente il +10 guidata da Sanders, poi però si ferma, subisce il rientro di Brindisi e deve spremere fino all´ultima goccia di sudore per spuntarla. Macvan è l´mvp per il canestro della vittoria ma anche per la tripla che a 1´ dalla fine - dopo uno 0/2 di Sanders dalla lunetta - vale il +2, pareggiato poi da Scott dopo altri due liberi sbagliati da Milano. Il resto per l´Olimpia lo fanno Kalnietis (8 punti, 7 assist e 6 rimbalzi) e McLean (14). A Brindisi non bastano i 15 punti a testa di Scott, Durant e M´Baye e l´ottima prova del giovane Donzelli (5 punti, 7 rimbalzi e 4 recuperi).

PRIMO TEMPO - Milano aggredisce la partita trovando poca consistenza nella difesa di Brindisi. Sanders segna tre volte da tre arrivando presto in doppia cifra, dopo 6´ l´EA7 ha già doppiato la squadra di Sacchetti (18-9) che subisce lo strapotere fisico dei lunghi dell´Olimpia. Repesa catechizza Raduljica dopo una palla persa in attacco, Brindisi rientra con i canestri di Carter ma chiude i primi 10´ subendo un 5-0 che spinge Milano sul +10 (28-18) figlio di un 73% dal campo (11/15), forbice che potrebbe essere più larga con una migliore percentuale ai liberi (3/8). Difficoltà dalla lunetta che continuano in un secondo quarto in cui Milano, come le capita spesso, spegne l´interruttore della concentrazione. Brindisi rientra, asciugando le palle perse (solo 2) e ritrovando i suoi punti di riferimento in attacco. Il 7-1 iniziale timbrato da Moore diventa 14-5 con Goss che firma il -1 (33-32) facendo infuriare Repesa che vede i suoi spadellare da tre (0/6 nel periodo) e continuare a sbagliare liberi (6/14 dopo 20´). Il coach dell´Olimpia cambia quintetti ma l´inerzia è tutta della squadra di Sacchetti che sorpassa con un libero di Scott e arriva a +3 (39-42) con M´Baye. Un numero di Pascolo quasi sulla sirena di metà corsa riporta Milano avanti (45-44) ma con una partita in pieno equilibrio.

SECONDO TEMPO - La difesa di Milano sale di tono, Brindisi è costretta spesso a forzare i tiri, McLean segna due volte in fila ma l´Olimpia dopo neanche 4´ è già in bonus. Brindisi resta lì (51-50) con quella che non è la specialità della casa di Sacchetti, la difesa, e pareggia a quota 53 con Carter. Milano continua a non segnare da tre, Carter invece sprigiona energia in ogni possesso trasformandola in canestri pesantissimi. Cresce tantissimo anche Donzelli (recupero e assist) che su un antisportivo a Raduljica mette i liberi del nuovo vantaggio pugliese (57-59). Al 30´ è parità a quota 61.
Segnano Dragic e Fontecchio, rispondono Agbelese e Scott per il nuovo vantaggio Brindisi (65-66). Si segna pochissimo, Milano recupera un paio di palloni importanti, Kalnietis segna 4 punti in fila per il +4 (72-68) con cui si entra negli ultimi tre minuti e mezzo. Goss sulla sirena dei 24´´ infila il trepunti del -1 e poi dalla lunetta mette i liberi del nuovo vantaggio Brindisi (72-73), Sanders fa 0/2 ai liberi ma Brindisi non ne approfitta, altro errore di Milano, dall´altra parte M´Baye prende il ferro. Time out Milano, Macvan segna da tre, Olimpia avanti 75-73 a 1´ dalla fine. Persa di Carter, ultimi 43´´, Dragic dall´angolo prende il ferro, M´Baye lo imita e il rimbalzo è di Milano. Macvan fa 0/2 ai liberi, Brindisi ne approfitta e pareggia con Scott a 4" dalla fine. Ultimo possesso, McLean sbaglia ma Macvan recupera il pallone e segna sulla sirena. Milano è in semifinale.

EA7 MILANO-CANTINE DUE PALME BRINDISI 77-75
(28-18, 45-44; 61-61)
Milano: McLean 14, Fontecchio 2, Hickman 4, Kalnietis 8, Raduljica 10, Dragic 8, Macvan 11, Pascolo 6, Cinciarini 2, Sanders 12, Abass ne, Cerella ne. All. Repesa
Brindisi: Agbelese 6, Scott 15, Carter 15, Goss 9, Fiusco ne, Mesicek, Cardillo, Moore 10, Donzelli 5, M´Baye 15, Sgobba ne, Spanghero ne. All. Sacchetti
Arbitri: Sahin, Seghetti, Vicino
Note - Tiri liberi: Milano 13/26, Brindisi 13/18. Rimbalzi: Milano 38 (Macvan e McLean 7), Brindisi 35 (M´Baye 9). Assist: Milano 15 (Kalnietis 7), Brindisi 11 (Moore 4)

Fonte: repubblica.it/sport

Facebook


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]