07 Giugno 2020
News

Biscardi: "Questa Juve non è adatta per il gioco di Sarri, ancor meno per quello di Guardiola"

12-02-2020 21:37 - News
Maurizio Biscardi ha risposto alle domande degli ascoltatori di Sportiva durante il "Microfono Aperto".

SULL'INTER CHE SNOBBA LA COPPA ITALIA: "Non penso che lo stia facendo. Il Napoli ha giocato un'ottima partita e l'Inter ha avuto uno scarico di tensione dopo un secondo tempo contro il Milan che aveva avuto un impatto emotivo straordinario. E' mancata la cattiveria".

SU BASTONI IN OTTICA AZZURRA: "Sarà sicuramente un giocatore con grandissimo avvenire se proseguirà su questa squadra. La forza con cui si è conquistato il posto nell'Inter lo testimonia".

SU LAZIO-INTER: "Non so se Lazio è l'avversaria più ostica per Conte in base al gioco che propone, anzi... Credo che la differenza la farà la brillantezza con cui le due squadre si presenteranno all'appuntamento".

SE LA COPPA ITALIA PUÒ SALVARE LA STAGIONE DEL NAPOLI: "E' un obiettivo, ma già superare l'ostacolo Barcellona in Champions League sarebbe straordinario".

SUL CAMBIO DI MODULO DELL'INTER PER INSERIRE AL MEGLIO ERIKSEN: "Credo che Conte ci stia pensando, per questo, a differenza della gestione degli altri nuovi acquisti, sta centellinando l'impiego del danese. Serve tempo, non è una cosa che si può fare in un giorno o due".

SE SARRI RISCHIA LA PANCHINA: "Le poche volte che la Juventus ha sostituito un allenatore in corso d'opera lo ha fatto in maniera molto restia. Non credo che l'eventuale eliminazione in Coppa Italia costerebbe il posto a Sarri, ci sarebbero ancora campionato e Champions".

SULLA SPINTA SU D'AMBROSIO: "Per me il tocco c'era ma era molto leggero. L'arbitro ha fatto bene a non fischiare il calcio di rigore".

SU BIRAGHI E PADELLI: "Biraghi aveva iniziato bene, adesso sta vivendo una fase involutiva. Padelli sta sostituendo un grande portiere come Handanovic dopo tanto tempo di inattività. In alcune occasioni non è stato fortunato, ma nemmeno troppo bravo".

SUL GENOA: "La situazione è bella intricata per quanto riguarda la lotta salvezza. Il Genoa è ancora in lotta e questo è già un punto, poteva essere messo peggio".

SU CHI ALLENERÀ IL MILAN NELLA PROSSIMA STAGIONE: "Se dovesse arrivare una nuova proprietà solida e forte, io mi orienterei su Allegri. Pioli? Dipende da come finisce il campionato, ha il merito di aver dato un po' più di tranquillità alla squadra ma non ha la bacchetta magica".

SUL GIOCO DELL'INTER: "L'Inter ha bisogno di fare quello che fa con grande velocità ed intensità, anche al costo di sbagliare qualche passaggio. Altrimenti perde la sua pericolosità".

SUL RUOLO DI ORIALI NELL'INTER: "E' una figura amata e carismatica che svolge il suo ruolo di interfaccia tra la squadra ed il mondo esterno".

SE IL NAPOLI POTRÀ TORNARE GRANDE COME NELLE STAGIONI PASSATE: "La squadra deve soprattutto ritrovarsi, poi vanno anche cambiati alcuni giocatori che hanno avuto il loro apice nel passato e oggi non riescono più a rendere come allora. E' la capacità di ristrutturarsi che fa la differenza e credo il Napoli possa farlo, anche abbastanza velocemente".

SUL PUNTO FORTE CHE PUÒ FARE LA DIFFERENZA NELLA CORSA SCUDETTO: "Per la Juventus la completezza nell'organico, per l'Inter la capacità di stare sempre concentrata sull'obiettivo, quindi un'ottima autostima, e per la Lazio il centrocampo".

SULLO SFOGO DI COMMISSO POST JUVENTUS-FIORENTINA: "E' stato lo sfogo un po' furbesco e un po' motivato di un presidente che si è sentito preso per fesso. C'è la furberia di essersela presa per una serie di partite proprio dopo quella contro la Juventus, la nemica più acerrima del tifo viola".

SU SARRI: "Il problema è che non ha i giocatori adatti ad esprimere la sua idea di gioco. Con Guardiola, in questo senso, la situazione sarebbe ancora peggiore perché per fare il tiki-taka la squadra andrebbe rifondata".

SUL NAPOLI NELLA SFIDA CHAMPIONS CONTRO IL BARCELLONA: "La vedo estremamente difficile ma non impossibile. Il Napoli è nettamente favorito ma all'apice della sua forma, quella raggiunta nelle scorse stagioni, l'avrei dato quasi per favorito".

SUL TORINO: "Che la squadra abbia mollato è indubbio ma dire che rischi la retrocessione mi sembra un po' troppo".
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account