03 Luglio 2020
News

Brexit, "col muro difensivo di Ranieri, Europa tenuta più lontana"

16-11-2018 10:17 - News
Puntuali come ogni venerdì, ecco gli attesi "Pagelloni" del Prof. Bucchioni:

PROMOSSI

Grande settimana per Max Allegri, prima ha vinto la quarta panchina d’oro, poi ha deciso di dire sì ad Ambra Angiolini. Non ho ancora trovato il nesso fra i due avvenimenti, ma ci sto pensando.
Nel frattempo molti si chiedono il perché della insolita decisione. Già fissata la data, fine di giugno.
Il Vernacoliere ha la sua risposta
"Farà il triplete con Ambra".
Il commento affidato a Corona si intitola "Non si monti la testa".
Il titolista anonimo ha colpito: "Ambra va al max".
Sacchi intervistato sull’avvenimento ha rispolverato un suo cavallo di battaglia: "Max, intenso, intenso".
Berlusconi sta organizzando un addio al celibato dei suoi, un Bunga bunga alla livornese.
Intanto c’è già chi pensa ai regali. Bonucci ha deciso, donerà alla coppia due sgabelli da cucina.
John Elkann detto braccino, sta pensando a una Duna personalizzata.
La Lega donerà quattro cerchi, per chi non l’avesse capita, i famosi cerchi in Lega.
Ronaldo regalerà una tartarughina
Ma voi vi fidereste di uno che ha come precedente il non essersi presentato il chiesa il giorno di un precedente matrimonio? Noi no.
Trap ha commentato "Non dire max finchè non ce l’hai nel sacco". Anche Ambra non si fida fino in fondo. Il suo regalo di nozze sarà un braccialetto elettronico, applicato già da oggi.
Il timore è che il viaggio di nozze Allegri lo voglia fare alla Continassa, vista stadio, e si porti dietro anche una lavagna tattica e il suo fido secondo Landucci. Vedremo.
Un altro problema potrebbe essere la presenza delle ex fidanzate di Max, una chiesa intera non basterà.
Osho ha commentato, quando ti vuoi sposà un po' sei già fregà.
Intanto, come detto, Allegri ha vinto la quarta panchina d’oro. E se le fondesse per farne uno stupendo anello di matrimonio? Scherzateci
Il Vernacoliere in edizione straordinaria ha titolato "Ne ha fatte quattro", ma Ambra ha prontamente smentito. Il commento si intitola "Ma lo volete morto?"
Comunque la pensiate, Allegri merita 8

Restiamo in tema allenatori e premiamo il grande ritorno in panchina di
Claudio Ranieri che in Inghilterra allenerà il Fulham
Il titolista anonimo ha fatto il simpatico: "Ranieri ha il Full in mano".
Felice anche la premier May, con Ranieri torna la cultura del muro difensivo, sarà più facile tenere lontana l’Europa. Per questa mi becco due.
Il Sun ha pubblicato in prima pagina un collage di lati B da urlo, compreso quello di Ranieri e il titolo C come Claudio. Domandatevi perché…
La Duracell ha ingaggiato Ranieri per una campagna di marketing nel Regno Unito, con lo slogan "Solo lui dura più di noi", più la Duracell più la vince.
Anche per Ranieri comunque un bel 7 di incoraggiamento

Rimaniamo nel Regno Unito, e promuoviamo la federcalcio inglese che ha deciso di adottare il Var dalla prossima stagione. Vista la proverbiale flemma, ora il problema sarà capire quanto dureranno le partite. Pare che gli uomini del Var abbiano già chiesto di poter stare davanti al video con la bombetta in testa e una tazza di te a portata di mano.
Ceferin C alla notizia è stato preso da un attacco di bile.
Il titolista anonimo è in crisi, da quattro amici al Var a quattro amici al pub non torna più, come la mettiamo?
La federcalcio italiana e gli arbitri in particolare si sono offerti per un corso di aggiornamento per gli arbitri inglesi che si chiamerà elementare Watson. Voto due per me, voto 8 per la Var

Citazione seria questa mattina per la Roma e per James Pallotta che hanno deciso di stanziare 150 mila euro per le cure del tifoso del Liverpool in coma da mesi dopo gli scontri con tifosi romanisti.
Pallotta vince il premio Solidarietà 2018, qui non si scherza, sono cose serie
Voto 9


LIMBIOTICI

Pogba vince in premio una luce intermittente delle gazzelle dei carabinieri, comunemente detta "ora sì ora no, ora sì ora no".
A Torino ai tifosi juventini ha detto "Qui sono a casa mia".
A Manchester, ai tifosi dello United ha raccontato che "Alla Juve sono stato solo in vacanza, qui ho le radici".
Pogba vince il premio "Pinocchio d’oro" con una gita omaggio al Parco di Collodi e un naso da applicare durante tutte le prossime interviste.
Pare che il movimento cinque stelle abbia deciso di proporre a Pogba una prossima candidatura, "le racconta bene come facciamo solo noi", il commento di Di Maio.
Renzi ha ribattuto, "No potrebbe fare il segretario del Pd, ha le idee chiare sul futuro".
E allora si becca 4 per le parole, ma 8 per le opere in campo.

Sempre al Manchester è successo quello che mai ci saremmo aspettati, Fellaini s’è tagliato i capelli. Perché? E’ stato un gesto di generosità, con i suoi capelli sono state realizzate le imbottiture per cento coperte donate ai senzatetto di Manchester.
Nel frattempo Fellaini vince il premio Sansone alla carriera
Voto 6

Sempre dall’estero arrivano le dichiarazioni di Deschamps del tipo "Vedo bene N’zonzi alla Roma". Queste parole hanno destato allarme.
Deschamps sarà attentamente visitato nella clinica oculistica dell’Università di Marsiglia.
Nel frattempo una azienda produttrice di cannocchiali ha deciso di mandare a Deschamps in prova l’ultimo modello.
A Deschamps il premio "Ci fai o ci sei" alla carriera.
Un’idea, fategli vedere anche Pastore… non si sa mai
Voto 5 per le parole, voto 8 alla carriera

Passiamo al Chelsea, c’è preoccupazione per il fair play finanziario e un possibile blocco del mercato, ma Abramovich è tranquillo: "Ho preso Sarri apposta, tanto fa giocare sempre gli stessi".
Voto 6-

Sentito anche l’ex portiere Amelia raccontare che "Sento spesso Ibra e Pato, uno dei due al Milan? Io li riprenderei subito entrambi".
E magari anche Shevchenko e Gullit, tornano Galliani e Berlusconi e Amelia si rimette in porta. Visto che Pippo Baudo torna in tv, può davvero succedere di tutto.
Intanto Amelia vince una Macchina del tempo e la partecipazione a una trasmissione di Marzullo dove parlerà sulla sua esperienza "Sognare è come volare, ma anche per oggi non si vola".
Voto 5


BOCCIATI

Stamani sfido l’impossibile, metto dietro la lavagna Cristiano Ronaldo
A Londra ha bevuto due bottiglie di vino da 31 mila euro. Ha spiegato : "Io non bevo, ma la tartaruga aveva sete".
Il titolare del ristorante dice che Ronaldo in delirio di onnipotenza ha moltiplicato le bottiglie, ma non abbiamo conferme.
Briatore l’ha immediatamente invitato per una serata al Billionaire.
Nel frattempo vince il premio alla carriera "Pane e acqua" 2018.
A Coverciano hanno invitato Ronaldo a una conferenza al corso per allenatori dove spiegherà "Come dare un calcio alla miseria".
Il vino era rossonero e l’ha chiamato Higuain. Per questo voto 1 per me
Quattro per Ronaldo da una giuria di invidiosi.
Sempre in tema Ronaldo, Donnarumma ha confessato "Di essere stato in soggezione tale di fronte a lui da non avere avuto il coraggio di parlargli". Poi ha rivelato: "Dopo il gol di Icardi nel derby non riuscivo più a dormire e l’ho sognato per diverse notti".
Una volta noi sognavamo la Bardot. E’ vero, non ci sono più i ragazzi di una volta.
Voto 5

Bocciato anche Ribery che dopo aver dato uno schiaffo a un giornalista si è giustificato dicendo: "Ero stato impossessato dallo spirito di Di Maio".
E’ in corso un esorcismo, ma non si conoscono i risultati Il giornalista non porgerà l’altra guancia, questo è sicuro
Nel frattempo voto 4 a Ribery.

La riforma del Coni sta turbando gli ambienti sportivi, c’è profondo disagio.
Il sottosegretario Giorgetti ha commentato: "Basta con questi coni, da ora in avanti soltanto coppette".
All’università di Vinchiaturo hanno organizzato un convegno dal titolo "Ieri, coni e domani". Nel corso dei lavori sarà consegnata la Supercazzola d’oro 2018.
Nel frattempo Malagò per mettersi al passo con i tempi è stato visto in ufficio vestito da Balilla
Voto 5

Chiudiamo con una storia infinita. Never ending story, ma non fatelo sapere a Ventura che si offende.
Un anno dopo siamo ancora qui a parlare di lui. Eravamo rimasti che l’ex Ct si era dimesso dal Chievo. Non prenderà i prossimi due anni di contratto, ma soltanto lo stipendio di un mese. Non sa che Campedelli ha deciso di pagarlo in natura: due tonnellate di Pandori che saranno consegnati direttamente a casa sua.
Nel frattempo l’Ikea ha richiesto subito indietro la panchina che gli aveva prestato. A Chievo comunque gli sono riconoscenti, il sindaco ha deciso di riservare esclusivamente a Ventura una panchina dei giardini pubblici.
Oggi però è giorno di festa. Nel primo anniversario dell’eliminazione dell’Italia, gli svedesi hanno organizzato la prima edizione del November Fest. Ventura ospite d’onore.
Nel frattempo la commissione per la panchina d’oro di Coverciano ha deciso di istituire anche il premio Schettino d’oro alla carriera che sarà consegnato proprio a Ventura.
Voto? il solito 0---- con la speranza di non parlarne più. Il titolista anonimo direbbe un Av-Ventura ormai noiosa. Ha ragione.
Giù il sipario, la palla ai posteri. Ma dite a Ventura che non si offra, quelli l’allenatore ce l’hanno già.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account