04 Luglio 2020
News

"Chi non rispetta i morti non è un uomo"

03-12-2018 18:35 - News
In Diretta Sportiva nel giorno del compleanno del Torino è intervenuto il presidente granata, Urbano Cairo.

PARABOLA TORO E' una grande opportunità per me aver cominciato questo percorso 13 anni fa, a coronamento di un'estate travagliata quando il Toro era purtroppo fallito, con la riammissione al campionato di B tramite il lodo Petrucci: mi chiamò il sindaco Chiamparino, sapendo che io e mia madre eravamo appassioanti, avendo un'attività che garantiva le risorse economiche necessarie siamo partiti. La storia del Toro è straordinaria sin dagli anni 20, con un ricorso pendente in Figc per uno scudetto revocato secondo noi ingiustamente, fino all'apice del Grande Torino degli anni quaranta degli invicibili, il Toro che tornò a vincere lo scudetto negli anni settanta. Poi mano mano che i diritti tv hanno preso più importanza il Toro ha sofferto, adesso stiamo tornando a fare risultati e speriamo di dare ai tifosi quello che meritano. Qualcosa abbiamo fatto negli ultimi 5 anni, l'obiettivo è far meglio, abbiamo anche un bel settore giovanile che ha fatto e sta facendo bene.

CLASSIFICA Abbiamo una classifica molto più corta, l'anno scorso alla quattordicesima giornata eravamo staccatissimi dalla quarta, il campionato di quest'anno è più competitivo ed equilibrato, questi 21 punti hanno un valore in proporzione certamente maggiore. Col Milan scontro diretto? Chiaramente lo sono tutti, è una gara impegnativa a tutti i livelli, facciamo un po' gli scaramantici. Siamo sesti e vogliamo giocarcela anche se Milan e Juve sono sfide impegnative abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte.

MAZZARRI Noi abbiamo un valore aggiunto in Mazzarri che ha fatto cose di altissimo livello, è stato il primo a riportare il Napoli al secondo posto con una squadra di qualità inferiore a quella attuale, anche all'Inter è arrivato quinto in una stagione di transizione societaria. L'ho sempre stimato moltissimo, lo avevo già cercato e finalmente sono riuscito a prendrlo.

ZAZA Gli attaccanti vivono una vita particolare, magari hanno difficoltà poi improvvisamente fanno gol ad ogni palla che toccano, l'importante è continuare ad avere fiducia. Credo il potenziale ci sia, anche con giovani importanti come Ola Aina, Berenguer, Lukic, Edera che possono fare ancora di più. Credo sia importante non fare troppo proclami.

ARBITRAGGI In queste 14 partite ho avuto modo di lamentarmi, affinché ci fosse un miglioramento, anche se forse non è solo responsabilità arbitrale se il protocollo è cambiato e li limita.

BELOTTI Con Belotti due anni fa ci eravamo detti che la clausola valeva per l'estero, qualcuno si è fatto vivo ma con valori più bassi, sarebbe stata una cosa brutta per i nostri tifosi, sono certo che farà bene e sono contento di averlo tenuto. Quello che conta che torni al suo valore dal punto di vista calcistico, quell'anno fece 26 gol, quest'anno può tornare a fare numeri importanti. Come per Zaza ci crediamo moltissimo.

VERGOGNA NEGLI STADI Quando non si rispetta chi ha avuto la sfortuna di morire, come quando si evoca l'Heysel, Scirea, i caduti di Superga, non si è degni di essere chiamati uomini. Bisogna rispettare i morti e i vivi, se il calcio diventa una cosa in cui non c'è più rispetto per nessuno non è calcio. Sportività di base e valori umani devono essere al primo posto pur in una competizione di massimo livello.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account