29 Novembre 2020
News

Con 7 sconfitte su 8 partite, Ranieri girerà a Leicester il sequel del film "Come eravamo".

01-03-2019 10:06 - News
Puntuali come ogni venerdì, ecco i "Pagelloni" del Prof. Enzo Bucchioni:
Come tutte le pagelle che si rispettino, anche i pagelloni sono molto attenti alla realtà e allora non possiamo non andare avanti con i giudizi sulla più bella serie della stagione che non poteva non essere "Quel gran pezzo della Uanda tutta nuda e tutta Icarda" voto 8.
Anche oggi vi risparmio il riassunto delle puntate precedenti.
Vi posso solo dire che Wanda Amara, voto 7 a prescindere, voto 10 con lode invece per avere postato una sua foto in auto intenta ad ascoltare i nostri pagelloni. Buongustaia. Wanda è un mito, in attesa del suo voto al vostro umile professore, lei è andata a Dubai con i ragazzi per prendersi qualcosa, diciamo un po’ di sole e aria ossigenata.
Il titolista anonimo, voto 4, è stato bloccato mentre cercava di scrivere
"A Dubai? Ma n’do vai?" Voto 1.
Il classico sarebbe Dubai donne e guai, oppure Dubai mai dire mai. Fate voi.
Il Vernacoliere, voto 7, ha titolato più sinteticamente nel suo stile
"A Dubai quante ne fai?", nel senso di interviste o di quante ne combini, ovvio.
Il Commento di Corona, voto 2, si intitola "mai quanto me", ma su questo si discute.
Per ora, comunque, di Wanda Amara non abbiamo notizie se non qualche foto postata in posa Baywatch, la baia del Rolex. C’è anche la baia dell’Hammer, ma quella è un’altra roba.
In attesa del ritorno previsto per domani, anche France Football, voto 7, si è interessato della signora Wanda con un titolo che inseriamo nella raccolta "titoli a C", dove ci non sta per caso, ovviamente.
Kun Fu Wanda che definirei criptico, voto 3.
Bisogna ritornare indietro ai tempi di Kun fu Panda….archeologia
Bene, avanti un altro.
Allora concentriamoci su un altro protagonista della serie, vale a dire Maurito Icardi, voto 5, in argentina detto il Cagnito, tradotto barra di ferro. E ormai avrete capito perchè.
Dice che ama l’Inter come nessuno. Bisogna vedere se l’Inter ama lui, ma questo è un altro discorso.
Dopo l’ultimo post Riceve In regalo un tir dell’ultima edizione riveduta e corretta del libro Cuore con la copertina nerazzurra e la sua foto con le grandi orecchie.
In omaggio anche una gigantografia di Moratti, voto7, mentre allatta Recoba, voto 10, e lo slogan "Quando c’era lui caro lei". Voto 3
Nel frattempo stasera l’Inter gioca a Cagliari, il Cagnito Icardi è solidale con la protesta dei pastori sardi, è anche lui nell’isola non per giocare, ma per aiutarli a versare i bidoni del latte direttamente sulla testa di Luciano Spalletti, voto 5.
Sempre il Cagnito Icardi, visto che siamo a carnevale, ha ordinato una maschera e un costume da Totti, voto 7, e al prossimo allenamento si presenterà così alla Pinetina per vedere l’effetto che fa.
Nel frattempo prosegue la lavorazione del film "L’uomo dal ginocchio di cristallo" di Dario Argento, voto 8, che sarà nelle sale entro la fine del campionato.
Visto che tocchiamo il tema Carnevale, pare che Wanda Amara per confondere Spalletti da mercante, abbia intenzione di presentarsi a Tiki taka tuka tuka vestita da Ilary Blasi voto 8.
Mentre i compagni stanno convincendo Lautaro Martinez, voto 6, a indossare il costume da Maxi Lopez, voto 3.
A proposito di Maxi Lopez, una rivista argentina, il Vernacolieres, ha rivelato che a suo tempo Wanda Amara si innamorò del suddetto appena sentito il nome Maxi. Era esattamente quello che desiderava.
Vasco Rossi, voto 9, canterà una nuova versione di una sua vecchia canzone da dedicare a Wanda Amara e la chiamerà Vado al Maxi, voto due
Tornando al carnevale, Il presidente Zhang, detto Zhanghete, voto 7, invece vuole indossare costume e maschera da Moratti. L’unico problema è che non fuma. Marotta, voto 7, si travestirà da Ausilio. Il veglione della Pinetina è pronto, ma io non ci capisco più niente, voi?
Torniamo allora a Spalletti detto il contadino di Certaldo, voto 5 appunto.
A casa sua è arrivato un tir della ristampa del libro "Capitani coraggiosi".
Lo stesso Spalletti domani sera parlerà all’Università del padule di Fucecchio sul tema: "Un capitano al giorno leva la Champions di torno".
Ma nella prossima settimana ci sarà il clou all’Università dell’Albicocca di Milano con un convegno di tre giorni di alto livello scientifico dal titolo "Dal capezzolo al polpastrello, come cambia il Dna del calciatore".
Interverrà anche Boskov voto 7 sul tema: Rigore è quando capezzolo tocca.
Sempre Spalletti si è iscritto a un corso di anatomia organizzato a Coverciano per l’aggiornamento sui falli da rigore e il corpo umano per tutti gli allenatori di serie a. Relatore Abisso, voto 0----.
Della vicenda si occuperà anche Bruno Vespa, voto 4,5. Edizione speciale questa sera di capezzolo a capezzolo, in studio il plastico dello stadio Franchi di Firenze e un manichino a grandezza naturale di D’ambrosio e molti esperti di capezzoli fra i quali Vittorio Sgarbi, voto 8 e Rocco Siffredi, voto 7.
L’inviato del Vernacoliere sarà in studio per una serie di interviste da vicino e foto in primo piano. Renato Zero, voto 8,5, canterà in diretta "Il capezzolo no, non l’avevo considerato".
In una pausa della trasmissione Vespa avrebbe rivelato che il prossimo segretario del Pd appena eletto in studio da lui riceverà in omaggio la fascia di capitano dell’Inter. Tanto durerà tre giorni si e no.
Tornando a noi e alla telenovela, Marzullo voto 4, si è chiesto se fare l’allenatore è un sogno meglio sognare Icardi o Totti? Questione di gusti.
E il presidente della Fifa, l’Infantino di Svizzera, voto 6,5 tifa Inter. La sua profezia: "Il rapporto fra Inter e Icardi si può recuperare". Vince il premio alla carriera "Illusione dolce chimera sei tu".
E si candida a una carica di ministro per il governo Conte.
Comunque Marotta va avanti per la sua strada, vuole rinnovare il contratto al Cagnito Icardi e per quantificare l’aumento ha chiesto al ministro di Di Maio, voto 4, se a Icardi in quanto extracomunitario spetterebbe il reddito di cittadinanza.
In attesa di sapere, pare che al veglione della Pinetina ci sarà anche Spalletti con maschera e vestito di Mourinho. Voto 7. Il cerchio si chiude.
Pagellone aperto, invece, per Federico Chiesa, detto casa e Chiesa, che prende un bel 7.5.
Vince il gioco delle freccette con la faccia di Gasperini
La gigantografia di Bip Bip da appendere in camera sua.
Per l’occasione si è scomodato anche papa Francesco, voto 7. Chiesa è il suo giocatore preferito e non era così scontato.
Alla domanda "ma secondo lei Chiesa è il più forte giocatore italiano", Antognoni, voto 7, ha risposto: Aspettate che chiedo a Rita. Voto tre. Roba da Icardi.
Promosso anche Allegri, voto 7, per la sua decisione di lasciare i social.
Riceve in regalo la biografia di Umberto Eco, voto 8.
Intanto questa sera Parteciperà a un corso di buone maniere e lingua forbita organizzato dal quartiere Ovo Sodo di Livorno intitolato "Boja dè".
Il ristorante La Parolaccia lo ha invitato a raccontare la sua esperienza.
Passiamo adesso ai bocciati. Palomino, voto 4, sarà il prossimo testimonial della campagna "A passo lento, un mondo a misura d’uomo". In regalo un modello di moviola appena uscito che sarà chiamata Palomino in suo omaggio.
Bocciato pure Montella, voto 4,5. Che ha fatto? E’ stato a riflettere due giorni se accettare di andare o meno a fare il ct dell’Iran. Roba che neppure Ventura, voto 0----
Montella riceve in omaggio una canna del gas. Resta sempre la squadra di Zanzibar orfana di Prandelli.
Che dire del principe Ranieri? Voto tre.
Il titolo Full col Fulham non ha funzionato. Meglio Flop col Fulham. Sette sconfitte su otto partite anche no.
Ranieri ora girerà il sequel del film "Come eravamo" che si girerà a Leicester.
Questa sera l’università di Vinchiaturo ha organizzato un convegno sul tema "Le panchine, i giardini e i campi di calcio". Oltre a Ranieri prevista la partecipazione di Ventura ripeto lo 0----e Sacchi voto 8 alla carriera. Moderatori Preziosi e Zamparini, voto 2, uno per Preziosi uno per Zamparini.
Bocciato anche Ronaldo, 5,5, che per guarire dalla distorsione alla caviglia sinistra pare abbia usato impacchi di tartaruga.
Che dire di Kluivert beccato con l’auto dentro l’isola pedonale di Roma? Voto tre. Pare abbia chiesto ai vigili se le telecamere del comune hanno il Var. Questa Per me vale 1-
E quanto vale il dopaggio di massa messo in atto nello sci di fondo? Cinque atleti arrestati, uno ancor con l’ago in vena. Dire che lo sci ha toccato il fondo forse è poco. Voto sottozero, tanto ci sono abituati.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio