07 Maggio 2021
News

I Pagelloni del prof. Bucchioni: "Dal Milan all'Inter, passando da Buffon, Toro e Cagliari"

21-10-2019 10:01 - News
Appuntamento settimanale su Sportiva con i "Pagelloni" del professor Enzo Bucchioni.

Cominciamo ad analizzare la partita di ieri sera, quella che abbiamo ancora più fresca nella memoria, il Milan raggiunto al 93’ dal Lecce,

morale?

nonostante l’esonero di Giampaolo è cambiato poco.

Il titolista anonimo però ha fatto peggio dei rossoneri, non è in gran forma e gli ammollo subito un bel quattro. Ma come lo devo fare io il titolo vero, quello che ci aspettavamo con ansia?

Milan, tutti nel Calderoni

era già scritto ma non l’ho visto da nessuna parte Impossibile che nessuno ci abbia pensato. Che delusione. Eppure era un assist fantastico.

Comunque complimenti e un bel sette al gol di Calderoni terzino del Lecce

Per il Milan è il filone religioso che continua a prevalere e così accontentatevi del classico Padre Pio-li non fa miracoli. Banale. voto 3.

Per Pioli però voto 6-, era difficile fare di più al debutto, difficile risalire anche con la sua scala a Pioli…Brrrrrr…voto 0----

E allora Maldini e Boban, quattro, due per Maldini e due per Boban, stanno cercando delle soluzioni alternative.

Intanto è stato restituito il porto d’armi al pistolero Piatek, voto 6.

Per il resto stanno pensando di organizzare un ritiro pre-partita nella grotta di Lourdes. Chiudere dentro la squadra e buttare le chiavi è più di un’idea.

Anche Pioli cambierà sistemi di allenamento.

Suso, voto 4 e Biglia voto 5, per far crescere la loro autostima da oggi si alleneranno direttamente in un allevamento di lumache della bassa Padania.

E mentre i tifosi rossoneri continuano a urlare con uno slogan ormai classico

Ci avete rotto il cazidis,

il dirigente ex Arsenal voluto dal fondo Elliott, voto 4, sta dicendo a tutti che la strada per risollevare il Milan è quella giusta. A cominciare dai colori della squadra. Perfetti. Rosso come il bilancio -145 milioni Nero come l’umore della tifoseria e il clima che circonda il Milan. Questa per me voto 2.

Marzullo, voto 4, si sta chiedendo:

se da mesi non sogno un Cazidis è meglio continuare a non sognare o conviene stare svegli? Fate voi

Osho, voto 6, invita tutti alla calma: Un ve state a lamentà, potrebbe tornare Yonghong Li.

E questa è saggezza pura.

E con l’Inter che va bene, voto 6,5, i dolori del Milan sono ancora più forti.

La vittoria dei nerazzuri sul Sassuolo con una doppietta a testa di Lukaku e Lautaro ha eccitato il titolista anonimo interista.

Guarda che Lu-la,

voto 3 meriterebbe una denuncia per apologia di reato. Ma il titolista anonimo non può avere né cultura né memoria per ricordare che Lula è l’ex presidente comunista del brasile, ora in carcere.

Ma vogliamo parlare di Laukaku?

Voto 1

Avrei preferito Laukaku meglio, sponsorizzato da una ditta produttrice di carta igienica,

almeno avrebbe fatto sorridere

E quando le cose andranno male cosa facciamo Kakulau?

A proposito, la ritrovata vena di Lukaku è riconducibile anche alla promessa che gli ha fatto Marotta, voto 6,5. E’ deciso, a gennaio l’Inter prenderà Kulusewski, voto 6.

Mossa astuta con un bel Kulusewski per lukaku è fatta. Questa per me 0---

Temo sia una giornata di m…

Se poi ci mettiamo anche Antonio Conte, voto 6,5, colpito da una febbre che l’ha costretto a disertare il post partita,

pare febbre intestinale, siamo a posto. Eppure l’Inter non fa mica così c….

Fra l’altro durante la partita dell’Inter sul campo di Reggio Emilia è piombato un paracadutista la cui identità è rimasta segreta. Pare si tratti dell’ex presidente Moratti, voto 6, in crisi di astinenza, ma non ci sono conferme.

Ha vinto anche la Juventus, voto 6,5, però la sintesi del titolista anonimo sulla partita con il Bologna questa volta è perfetta

Miha tanto facile voto 7

E Miha sta per Mihajlovic e il suo coraggio, voto 10, una mia modestissima proposta diamogli La panchina d’oro.

La vittoria della Juve l’ha salvata Buffon, voto 8, con uno strepitoso colpo di reni.

Buffon vince un tir di cinture Giboud regalate direttamente dalla azienda produttrice.

Il portiere della Juventus da oggi diventerà docente all’università di Vinchiauturo in un corso riservato alla terza età dal titolo "Cento di questi anni".

La Fornero, voto 5, ha proposto a Buffon di diventare testimonial del movimento "La pensione può attendere". Ci sta pensando

Ronaldo, voto 8, invece non si ferma più, ha segnato ancora.

Aurelio De Laurentiis, voto 6,5, rigorosamente con due i, ha deciso di affidargli una parte nel sequel del film "La carica del 701". I cani in giro non mancano.

Ma non tutti applausi alla Juve. Il titolista anonimo ci racconta che scrive "Non si è accesa DeLigt", becca il solito voto: 2.

A proposito di De Light, l’università dell’albicocca di Milani ha deciso di organizzare un corso per chirurghi e arbitri sul tema

"Tagliare le braccia dei calciatori, la soluzione finale".

De Light interverrà vestito da Muzio Scevola

Un cugino del maestro Manzi è stato invece ingaggiato dall’Università del Padule di Fucecchio per organizzare un corso di aggiornamento per giornalisti dal titolo Le mani in pasta.

Presente anche il responsabile degli arbitri della Fifa Collina, voto 7, che distribuirà a tutti i giornalisti presenti il libro delle regole del calcio. Il problema non è imparare le regole, c’è il timore che molti non sappiano leggere.

Ma l’impresa del giorno è quella del Cagliari, voto 8, che si piazza al quinto posto in classifica.

Maran, voto 7,5, è stato invitato a tenere un a conferenza di aggiornamento all’Accademia della Crusca di Firenze per il suo neologismo Contagiante.

Per l’allenatore l’entusiasmo dei cagliaritani è appunto contagiante. Auguri.

Bombante invece, a naso, è il gol di Nainggollan, voto 7.

Naingollan che dedica il gol alla moglie malata vince anche il premio "Un corpo e un’anima 2019".

L’allenatore Gasperini, voto 8 al suo lavoro, voto 4 alla dialettica, vince invece il premio "Cagnotto d’oro" e un corso gratuito di addestramento ai tuffi direttamente nel salotto di casa sua.

Dopo aver visto tuffarsi Chiesa, sabato ha visto i tuffi di Immobile. Una fissa.

La federazione nuoto sta pensando di affidare a Gasperini la preparazione della squadra di tuffi per le prossime olimpiadi.

Nel frattempo s’è risolto il problema della sponsorizzazione della Roma, voto 6. Sulle maglie della squadra della capitale dalla prossima partita apparirà il simbolo della Croce Rossa.

La Roma però merita 8 per aver condannato con un comunicato i buu contro Viera della Samp. Cori anche dei tifosi del Verona, voto 0, contro i napoletani.

Ma la ricetta ce l’ha il presidente Gravina ma non seria . voto 4.

Useremo il Var anche per i cori razzistici, la sua idea E’ geniale. Voto 10 con lode.

A Gravina il premio Nobel per la scienza. Riuscire a vedere al Var i cori razzistici vale anche di più, siamo al miracolo. Altro che pani e pesci…

Ha vinto il Napoli, voto 6,5, con una doppietta di Milik, voto 7. Della serie a volte ritornano ecco a voi un gustosissimo

Salamilik, un evergreen, voto 4,5 al titolista anonimo napoletano

Ma visto che siamo in tema, voglio segnalare anche il Vernacoliere, voto 6,5 che racconta la vittoria del Parma.

La rivincita dei Cornelius

È il titolo a caratteri cubitali

Sottotitolo: una tripletta da urlo

Rocco e i suoi fratelli Siffredi commenta: Io non lo conosco.

Per Cornelius pronto l’invito da Barbara d’Urso per raccontare tutti i retroscena di questa tripletta.

Cornelius è anche nel mirino di Cairo, il presidente capitale, voto 5.

Cornelius è forse quel che manca al suo Toro spuntato, sempre più simile a una pecora. Questa per me 1---

Chiudo con un pensiero a Diego Armando Maradona, voto 10 e lode alla carriera per il resto lasciamo fare.

Sta allenamento il Gimnasia e non vince una partita. Ma per forza, uno che non si è mai allenato il vita sua gli danno il Gimnasia? Anche per questa voto basso…facciamo due

Però ora chiudo in bellezza. Non posso non ripensare a un titolo spettacolare

Vaduz al massimo, voto 0---

per la vittoria dell’Italia in Liechtenstein…

Ma ci Vaduz….
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio