27 Novembre 2020
News

"La permanenza di Allegri? Agnelli si è messo un Pochettino avanti"

13-05-2019 10:05 - News
Puntuali come ogni lunedì, ecco i 'Pagelloni' del Prof. Enzo Bucchioni:
Chi l’avrebbe mai detto? Mi tocca dare il voto anche a una maglia, ma tranquilli non ho pretese da stilista
.
Mi riferisco, ovvio, alla nuova maglia della Juventus sfoggiata per la prima volta nella gara di ieri sera contro la Roma che si prende un bel quattro pieno, due per la fascia bianca, due per la fascia nera.
Hanno abolito le strisce verticali bianconere, ed è stato un autentico choc.
I primi a protestare sono stati i tifosi della Roma, volevano la restituzione del prezzo del biglietto. Quando hanno visto entrare in campo le squadre pensavano che i giallorossi giocassero un’amichevole contro i fantini del Palio di Siena
Anche Marzullo, voto 4,5, si è chiesto, ma se sei tifoso della Juventus e ti appare in sogno la tua squadra mentre corre il palio di Siena, è meglio giocare al calcio o darsi all’ippica?
O è meglio non sognare?
O è meglio non dormire?
A questo proposito la contrada della Lupa ha chiesto alla Juventus un risarcimento milionario per aver copiato la maglia con una domanda: "Ma proprio la squadra degli Agnelli doveva vestirsi da Lupa?". Questa è roba da Osho voto 3
A proposito di Osho, si è chiesto, ma non vi piace la maglia perché li volete far giocare a petto nudo?
No, noi no….almeno credo
Preoccupatissima la protezione animali. Le zebre di tutto il mondo, voto 6,5. hanno cominciato uno sciopero della fame a oltranza, temono che anche loro saranno costrette a cambiare il colore del pelo. Perderebbero del loro fascino ed eleganza.
In allarme il ministro degli interni Salvini voto 5,5. I servizi segreti hanno informato che nelle carceri si stanno preparando delle rivolte e sono almeno due le ragioni del malcontento.
C’è chi teme che adesso venga cambiata anche la divisa e i detenuti sono conservatori, amano quella a strisce bianconere
Ma ci sono anche quelli che sono dispiaciuti perché adesso non hanno più la squadra di riferimento.
A questo proposito Vespa, il presentatore più fastidioso, voto 4, ha deciso di organizzare uno special che si chiamerà Strisce a strisce, con un collegamento dal carcere dell’Ucciardone. In studio, invece, molti ex giocatori bianconeri che hanno perso i riferimenti storici e parleranno con lo psicologo Crepet Tu che è meglio di me. Voto 3.
Pure il ministro dei trasporti Toni di nome Nelli di cognome, voto 4, è in allarme. Abolite le strisce, dovranno essere rifatti tutti i passaggi pedonali. Probabile. Diventeranno di due colori, con una costo notevole per la collettività. Chi paga? Per recuperare risorse l’idea è quella di organizzare degli happy hours ai bordi delle strade.
Boskov, voto 6,5, trattandosi di maglie, non ha fatto una piega. E questa per me voto 2. Il commento: Maglia è se ripara dal freddo, ma anche dal caldo.
Pure Allegri, voto 7, ha commentato: "Non sembra neppure la Juventus, non la riconosco più, meglio che me ne vada". Un sospetto, queste maglie non le avranno mica fatte per l’occasione?
Durante la stessa partita di Roma, Cristiano Ronaldo, 8 alla carriera, 4 per l’episodio, ha detto a Florenzi, voto 7,5, "Non puoi parlare sei troppo piccolo".
A questo proposito Cristiano riceve in regalo tutta la collezione di nani da giardino gentilmente offerti da una nota azienda produttrice di statue di gesso.
Lo stesso Ronaldo ha finanziato il remake del film "Biancaneve e i sette Florenzi"
Osho, voto 4,5, s’è chiesto: Ma Ronaldo quelli bassi gle dano fastidio? Sarà mica che gle ricordino Messi?".
Il Vernacoliere, voto 7, ha titolato
"Florenzi come un nano". Un commento di Rocco e i suoi fratelli Siffredi, voto 6, recita: "Basta con le dicerie, verifichiamo".
Intanto sempre in casa Juventus c’è attesa per il futuro di Allegri. Mercoledì ci sarà l’incontro con Agnelli.
Pare che Allegri per rimanere abbia chiesto che gli comprino tutta l’Ajax, ma si aspettano conferme. Pare comunque che Agnelli si sia messo un Pochettino avanti. Questa vale 0----
Tempi duri per gli allenatori. Il titolista anonimo che ha fatto "I Conte tornano" voto 1+ con viaggio pagato e soggiorno illimitato a Guantamano.
Pare comunque che l’accordo tra Conte e l’Inter sia fatto. La conferma da Marotta, voto 7, che è stato sorpreso a cantare Con-Te Partirò in coppia con Bocelli noto tifoso interista. Per me voto 1-
Spalletti, voto 5,5, non è ancora stato informato ma ha già capito tutto e si è dato al cinema. Dopo aver parlato dell’Uomo che sussurrava ai cavalli e aver confessato che Robert Redford è il suo attore preferito, è stato ingaggiato per fare la controfigura di Yul Brynner. Avevano cercato anche me, ma ho rifiutato.
Spalletti vince la partecipazione per dieci serate a un cineforum a sua scelta dove si discuterà sul tema Inter come la Corazzata Potemkin.
Nel frattempo l’Università del Padule di Fucecchio ha organizzato un dibattito sul tema
"Quando ti segano la panchina è meglio alzarsi o continuare a stare seduto?". Moderatore sarà Marzullo, ovvio.
Intanto questa sera i nerazzurri giocheranno in posticipo
Il Vernacoliere ha rispolverato un evergreen:
"Io speriamo che me la Chievo". Commento di Wanda Amara: "Facciamone tre". Di punti, naturalmente. E sembra un obbligo.
Ha proposito, Wanda ha confermato: "Anche se Conte non lo vuole, Icardi resterà". Suggerisco il titolo "Una storia Inter-Minabile". Voto 4
A proposito di titoli e titolisti per la corsa Champions chi ha fatto.
"Aggrappattissimi", voto 2. Con domanda sottintesa "A cosa?". Ogni riferimento non sembra casuale.
Tempi durissimi anche per Cesare Prandelli, voto 3, che sta portando il Genoa verso la serie B.
Giochi Preziosi che l’ha scelto, voto 2, dopo l’Allegro Chirurgo sta per mettere in commercio "L’allegro allenatore", un manuale per la panchina. Ma per l’occasione tornerà nei negozi anche "Il gioco del gambero".
Prandelli se riuscirà a salvare il Genoa vincerà un viaggio premio in Brasile "Sulle ceneri di una Nazionale, là dove tutto nacque".
L’Università di Vinchiaturo ha organizzato un convegno con l’Accademia della Crusca sul tema "Da Prandelli a brandelli a volte è un attimo, da una consonante all’altra".
E che dire allora di Vincenzino Montella che in sei partite con la Fiorentina ha fatto la bellezza di cinque sconfitte e un pareggio. Voto 2.
La scuola allenatori di Coverciano l’ha chiamato per un corso di aggiornamento. Pare che sarà modificato in suo onore anche il gioco del Monopoli. Dopo tre esoneri riparti dal via…
Marzullo si è chiesto "Se se un allenatore e sogni Zamparini, Preziosi, Gaucci e Anconetani tutti assieme, vuol dire che è una premonizione o hai mangiato cinghiale a cena?"
Il titolista anonimo che ha fatto "Viola di rabbia" invece vince il premio alla carriera "C’era una volta la Fantasia". Voto 3.
Poca la fantasia anche di Diego Della Valle, voto 3 pure a lui che ha espresso il suo pensiero sulla situazione con una lettera a Firenze.
Osho voto 4, si è chiesto: "Ma le lettere aperte arrivano ai giornali in busta chiusa?". Probabile.
Della Valle comunque, ha mandato una mail, che ha comunque fatto scalpore.
Il titolista anonimo bilingue ha fatto
"Della Valle Ha dichiarato War a Firenze". Neanche fosse un arbitro…Per me voto 2.
Cambiamo tema. Perchè l’Atalanta, voto 8, gioca le ultime gare al Mapei?
"Per restare aggrappata alla Champions". Questa voto 1.
Sapete dove è andato l’Empoli, voto 6,5, dopo la vittoria con la Samp? "A pregare per la salvezza con l’abate Farias". Voto 0----
E il Sassuolo, voto 5,5, come è diventato dopo l’espulsione? Rosso per la Bourabia. Per me -3. Siamo ai pozzi petroliferi.
Promuovo Belotti, voto 8. Una rovesciata fantastica. In omaggio il manuale "Un giorno diventerò Ronaldo".
Il titolo "Belotti ha fatto la cresta" voto 7 non l’ha fatto nessuno. Lo regalo a chi se lo vuole prendere…
Passiamo in Inghilterra. Il titolista colpisce anche qui. Guardiola, voto 8, ha vinto la Premier, "Sex and the City" è un classico. Voto 5.
Un campione lascia il Chelsea per andare al Real. Sarri, voto 7, ha commentato "Spero non faccia un Hazard". Ma questa l’avevo già sentita… voto 1
Chiudo con la Ferrari, voto 2, che delude ancora. Cosa è successo?
"Questa volta la colpa è dei piloti. Hanno sbagliato le gomme da masticare….
Non ho più parole, a venerdì
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio