30 Novembre 2020
News

"Le lacrime di Ramsey? Erano per la Juve che non vince la Champions da 23 anni"

06-05-2019 10:10 - News
Puntualissimi come ogni lunedì, ecco i "Pagelloni" del Prof. Enzo Bucchioni:
Cominciamo con il dare un’occhiata all’estero.
Non abbiamo ancora giudicato Messi e la sua straordinaria partita con il Liverpool in Champions League e mi sembra giusto farlo oggi.
Messi voto 10 con lode, naturalmente, e abbraccio accademico da parte del vostro modesto professore.
Messi vince un gregge di capre da far pascolare sul terreno del titolista anonimo, voto 4, che nel frattempo sta esercitando la sua vera professione, il pastore. Con tutto il rispetto per il pastore.
Questa sera il giocatore argentino sarà protagonista di un atteso dibattito all’Università del Padule di Fucecchio organizzato dal Vernacoliere sul tema "Come siamo Messi?". Sottotitolo fate voi.
Marzullo, voto 4,5, si sta chiedendo "Se Messi è un sogno e Ronaldo la realtà, conviene ancora sognare?" Fate ancora voi
Alla fatidica domanda Meglio Messi, Maradona o Pele, Osho voto 5,5, ha commentato: Francia o Spagna basta che se magna".
Nel frattempo il comune di Recanati ha scoperto che Messi ha diritto al voto, le sue origini sono italiane.
Se Messi vuole venire in Italia, Di Maio, voto 4,5, lo potrebbe candidare è pronto a cambiare il nome del suo partito da movimento cinque stelle con lui in Movimento sei stelle. Questa per me voto 2,5.
Comunque Messi è concittadino di Leopardi. Il sommo poeta avrà pensato a lui quando ha scritto l’Infinito? E chi lo sa?
A questo proposito ancora Marzullo, l’uomo dai mille dubbi si è chiesto Ma se Leopardi ha scritto il passero solitario, ci sarà anche una passera solitaria?
Per capire Il Vernacoliere farà presto un‘inchiesta.
Nel frattempo promuoviamo un altro italiano all’estero che niente ha a che fare con Leopardi, ma la quiete dopo la tempesta potrebbe essere la sintesi della sua stagione. Parlo di Maurizio Sarri che si merita 8 dopo aver riportato il Chelsea in Champions League.
Il Vernacoliere, tornato di gran moda in questi giorni ha titolato
"Ce l’ho qui il Big ben".
Con un commento di Rocco e i suoi fratelli Siffredi dal titolo Robetta, vedessi il mio.
Sarri regalerà a tutti i tifosi del Chelsea che lo hanno contestato al grido di Italiano di M… dei vasetti di sostanza marrone spacciandoli per Nutella.
L’università di Vinchiaturo ha organizzato un dibattito al quale parteciperanno Sacchi e Adani dal titolo "Ci avete fatto venire due Sarri ball". Moderatore sarà Allegri.
Sarri ha vinto anche una statua di bronzo a grandezza naturale di Aurelio De Laurentiis, con due i, da mettere nel parco del Chelsea dove lui va a fumare. Userà la statua per spegnere le sigarette.
Adesso Sarri può vincere anche l’Europa League. Il titolista anonimo londinese di sicuro titolerà "May dire May", anche se non è politicamente corretto.
Rimaniamo a qualcosa in seme, promosso anche Insigne, voto 7,5.
Vince il premio "L’uomo di ghiaccio" alla carriera per il rigore calciato al 95 che ha dato la matematica certezza del secondo posto in campionato alla squadra di Ancelotti.
In regalo un tir del libro Capitani coraggiosi, da imparare a memoria.
Marzullo si è chiesto "Se ti chiami Insigne vuol dire che sei davvero Insigne? E se sei Insigne devo darti del lei o del voi? Se non sei Insigne e ti fai chiamare insigne è millantato credito?". Ho perso il filo del ragionamento, perdonatemi.
Per festeggiare il gol è arrivato anche il suo procuratore Mino Raiola detto pizza man, voto 5. Il rinnovo del contratto prevede anche i diritti della prossima specialità che sarà lanciata sul mercato "Pizza Insigne". Di meglio non c’è.
E che c’è di meglio dell’Atalanta , voto 8?
La vittoria contro la Lazio ha sbalordito anche l’intera Roma. La sindaca Raggi, voto 4,5, ha convocato Gasperini detto do re mi ciak gasp, voto 8, per sapere dove trovano tanta forza fisica i suoi giocatori. Visto che sanno fare tutto, c’è un’idea di provare a fargli tappare le buche della capitale. Questa vale 1---
De Laurentiis, con due, invece ha davvero in testa di girare il sequel del film "C’è Zapata, hai chiuso".
I giocatori della Lazio voto 5,5 hanno partecipato a una celebrazione del Cinque Maggio detta "Scansopoli".. Lotito, detto Lo Tirchio, voto 6---, ha deciso: da oggi tutti quelli che indosseranno la maglia biancoceleste la poesia Ei fu, dedicata al cinque maggio, e alla Champions League dovranno impararla a memoria. Così Ranieri, voto 4,5, sarà contento.
A proposito di Lazio, visto che siamo entrati in tema, vorrei dare un bel 4 alla nuova capigliatura di Correa.
Il ragazzo è stato scritturato per fare Geppetto nel remake del film Pinocchio.
Potrebbe diventare un testimonial dei gilet gialli per un dibattito sul tema "Dai gilet gialli ai capelli gialli" Varie ed eventuali da organizzare all’Univesità dell’Albicocca
Correa vince inoltre un abbonamento dal solito parrucchiere di Spalletti, voto 6, che poi è anche il mio.
Promossa la Juventus, voto 7,5 non per quello che ha fatto sul campo ovvio, ma fuori.
Lo striscione allo stadium per il 70 anniversario di Superga non era scontato, ma non era neppure così scontato che nel giro di poche ore avesse un nome e un cognome chi sugli spalti durante il derby ha mimato il gesto dell’aereo.
Questo energumeno vince un tir del libro "Se questo è un uomo". Ogni riferimento è fortemente voluto.
Inoltre noi gli regaliamo un giro del mondo su un aereo privato senza scalo fino a quando non finisce il carburante, ma soltanto per vedere l’effetto che fa. Come diceva Enzo Jannacci, voto 8.
La prossima estate sarà agganciato sulla coda degli aerei pubblicitari e passerà sulle spiagge dell’adriatico e del tirreno per essere mostrato come cosa da non imitare e dalla quale diffidare. Il voto ? Facciamo sottozero e non se ne parla più.
AlLa Juventus, come detto, voto 7,5, il premio "Volere è potere".
A proposito di Juventus, hanno commosso tutti le lacrime di Ramsey, prossimo bianconero voto 7. S’è scoperto il perché del pianto a dirotto. Aveva appena saputo che la Juventus non vince la Champions da 23 anni…
Passiamo a un capitolo nuovo, le foto sexy.
Promosse Federica Pellegrini e Wanda Nara, accomuniamole in un bell’otto per chi ama il genere.
Vincono il premio "Specchio delle mie brame" alla carriera.
La Pellegrini sarà ospite principale del dibattito "Bella dentro e bella fuori" differenze e similitudini.
Ma Le foto di Wanda e Icardi forse vanno un po’ oltre. Ci sarà una nuova serie della telenovela "Quel gran pezzo della wanda tutta nuda e tutta Icarda".? Probabile. Possibile.
Nel frattempo, per il prossimo set, è stata stampata una nuova edizione del Kamasutra in lingua argentina per la fantasia del fotografo.
Intanto Sarà messo all’asta l’unico centimetro di pelle di Icardi non ancora tutuato e il ricavato andrà a sostenere l’Università del Padule di Fucecchio ideata da Spalletti da mercante, voto 6-.
Pare che a Icardi, detto barra di ferro, sia stato suggerito di smetterla con il calcio per diventare la controfigura dei bronzi di Riace, tanto per quello che si muove in campo. Ci sta pensando.
Fra gli altri protagonisti del week end vince il premio Oxford alla carriera Mimmo Criscito, voto 4,5 capitano del Genoa che ai suoi tifosi ha detto "Avete rotto i c….". In regalo una confezione di peli da applicare alla lingua mattina e sera.
A Gattuso, voto 6-, il premio Malesani alla carriera per la frase "Mollo, non sono mollo". Alla quale si potrebbe replicare "Mollo sarà lei", ma questo è un altro tema.
E’ retrocesso il Frosinone, un’altra favola che finisce. Voto 5, almeno ci hanno provato. In omaggio cinquanta biglietti di andata e ritorno gentilmente offerti dalla Lega calcio.
Per consolazione e rendere meno amaro il viaggio che stanno facendo insieme un tir di plus-pandorini gentilmente offerti dal presidente del Chievo Campedelli, voto 5. Erano quelli preparati con le sue mani direttamente da Ventura, voto 0----, durante i suoi giorni al Chievo.
Che dire del Cagliari, voto 7 alla stagione, che ha perso a Napoli su rigore dubbio all’ultimo secondo del recupero? Ci ha pensato il titolista anonimo sardo "Il calcio è bello perché è Var". Voto tre.
E come sarà il calcio per Montella, voto 4. Disastroso il suo ritorno sulla panchina della Fiorentina. Cinque partite, un solo punto.
Montella vince il premio "Si stava meglio quando si stava peggio" donato dai tifosi viola. L’allenatore potrebbe chiudere la carriera come magazziniere nella nuova fabbrica Tods aperta ad Arquata Scrivia.
Invece Corvino, Cor di nome Vino di cognome, voto 3, non sa più cosa fare. I Della Valle, voto 4, non lo chiamano più Panta Leo, ma Panta Rei. Tutto scorre, come la Fiorentina che scorre, meglio scivola, verso i bassifondi della classifica.
Pioli questa sera sarà l’ospite d’onore del dibattito "Torna ti perdoniamo" organizzato dall’associazione Cuori infranti.
I tifosi viola diventati famosi per lo slogan voi Comaschi noi con le femmine, stanno pensando ad uno slogan rivisto e corretto. Voi Co Gnigni noi Co Glioni… se rinnoveremo l’abbonamento…. Per me questa vale 2.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio