31 Ottobre 2020
News

"Le scritte di Firenze? Individuare il responsabile e fargli fare un video di scuse pubbliche su Facebook"

03-12-2018 10:31 - News
Così il nostro Sandro Sabatini al "Microfono Aperto": "VAR? Per farlo dalla regia ci vogliono gli arbitri ma anche i Graziano Cesari, gente abituata da anni a valutare gli episodi. Ci vuole gente con autorità ed autorevolezza. Ci sono 2 evidentissimi torti subìti dalla Roma, ieri sera e a Firenze. A fine anno torti e favori si compensano, ma la Roma è in credito. Non so perché non è stato usato il Var. Vorrei una risposta dal designatore. Pallone d'oro? Nel 2018 CR7 è stato superiore a Modric. Basta non venga chiamato il "Pallone d'oro del cambiamento". Messi e CR7 8 volte su 10 l'anno vinto con assoluto merito. Real? Non credo ai poteri forti perché non voglio crederci, ma rimango stupito che Modric sia il vincitore del pallone d'oro. Quagliarella? Un giocatore che ha raccolto meno in proporzione al talento. Inoltre ha vissuto anche una brutta vicenda personale, come si fa a non stargli vicino? Il fair play finanziario del Milan? Dall'Uefa arrivano rassicurazioni percui può arrivare Ibra e Fabregas. Scaroni uno dei migliori AD in Italia. L'arbitro di Frosinone-Cagliari? Incappato in una giornata negativa, se è arrivato fin lì significa che ha dimostrato di valere quella posizione. Quelle scritte a Firenze? Sarà uno scemo o due scemi, uno che scriveva e uno che faceva il palo. Secondo me era un ragazzino, forse non italiano perché non sapeva nemmeno come si scriveva Scirea. Un povero imbecille, un deficiente che va punito. Gli darei il daspo, ma sono robe leggere, io andrei oltre, nell'era dei social gli farei fare una scusa pubblica con un video su facebook, così impara la lezione. L'anonimato è la cosa da dove dobbiamo uscire. Questi fanno la scritta di nascosto e insultano, offendono. Ma se li vedi in faccia sono bimbetti disagiati, fanno quasi pena, non sanno di nulla e non sanno nulla. Gaetano Scirea è stato uno che, pur appartenendo alla squadra più odiata d'Italia, era applaudito in tutti i campi. Vorrei chiedere a questo ragazzino: Perché quelle scritte? Sai chi era? Sai che cosa ha fatto? Chiedi scusa davanti a tutti! L'indignazione ormai non basta, non saremo sereni fintanto che non sapremo chi è stato. Non voglio che rimanga anonimo".
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio