19 Luglio 2019
[logo radio sportiva]
[logo radio sportiva]

News

Maradona sale a quota 8 figli e Gianinna commenta "Ancora 3 e facciamo una squadra di calcio"

11-03-2019 10:01 - News
Puntuali come ogni lunedì, ecco i "Pagelloni" del Prof. Enzo Bucchioni:
In attesa dell’appello, controprocesso al processo e robe del genere delle quali se permettete ce ne freghiamo, vorrei celebrare Dovizioso, voto 8, e la sua vittoria nella prima gara del motomondiale.
Dovizioso vince il premio "Ammazza la vecchia col gas" di scarico, naturalmente, alla carriera.
Dovizioso fa rima con virtuoso, è l’antipersonaggio per eccellenza.
Marzullo voto 4, comunque si è chiesto se Belen sogna Dovizioso dopo aver sognato Iannone sognare aiuta a vivere o a dormire?
Il titolista anonimo, voto 5, ha pescato nella storia "Granducati", un classico.
E si è posto degli interrogativi "Dovi vai?" per ora in testa al mondiale.
Il suo sprint con Marquez ha lasciato dentro tanta adrenalina a tutti
Il Vernacoliere, voto 7, ha titolato Questione di curve. Il commento di Rocco Siffredi, voto 7, l’elogio della sveltina.
Ma voglio premiare anche il quinto posto di Valentino Rossi, voto 7, a nome e per conto dei quarantenni in carriera.
Il titolista anonimo non trova di meglio di un classico "Vale ancora" voto 2.
Noi gli vogliamo regalare un Tir di stracchino di Nonno Nanni, il segreto del suo successo.
Mentre gli organizzatori del Moto Gp hanno deciso per ogni gran premio di riservare a Valentino la coppa del nonno alla carriera.
Se poi un giorno dovesse decidere di correre con la maschera di Icardi sfoggiata al carnevale di Pesaro, voto 10 con lode.
Passiamo ora al calcio che ci ha offerto parecchi spunti, ma dopo Valentino Rossi rimango nel mondo dei miti per premiare Diego Armando Maradona con un bel otto.
Otto come tutti i figli che ha in giro per il mondo.
S’ è scoperto, infatti, che ne ha altri tre a Cuba, nati da due madri diverse qualche anno fa.
Intanto vince il premio "Sei tutti noi" alla carriera.
Appena saputa la notizia il ministro Toninelli, voto 4, ha istituito una speciale commissione per sapere che Maradona può essere usato per trivellare il tunnel della Tav. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.
Voto altissimo, però, anche a Gianinna, figlia legittima di Maradona, facciamo 8,5 alla sua ironia.
Ha commentato così: "Dai papà, sei a otto. Ancora uno sforzo e mettiamo insieme una squadra di calcio".
Nel frattempo Maradona diventerà testimonial di una nota azienda produttrice di preservativi.
Lo slogan sarà "Una grande idea da mettersi in testa". Voto 7
L’Università di Vinchiaturo ha organizzato un convegno sul tema "I figli non sono sempre piezz e core, a volte anche piezz e ". Maradona porterà la sua testimonianza diretta.
Il Vernacoliere non poteva non cogliere
l’occasione per un evergreen "Il pube de oro".
Commento di Barbara D’Urso voto 7 : "Io non ne so niente". L’ha invitato in trasmissione, ma ha detto no.
In campo anche Vespa, voto 4. Lo speciale della sua trasmissione si chiamerà Figli a Figli, in studio lo stesso Maradona si sottoporrà alla prova del Dna in diretta. In studio presenti anche numerosi plastici a misura naturale delle alcove di Diego Armando Maradona che saranno provate dagli ospiti.
Ma la notizia è viva al punto che anche l’Università dell’Albicocca di Milano ha organizzato una conferenza di Umberto Bossi sul tema "Io e Maradona, dal celodurismo italiano a quello argentino".
Infine Maradona che dovrà pagare gli alimenti, diventerà testimonial ella Colletta alimentare. Voto 7

Passiamo ora al calcio giocato

Promossa La Juventus in attesa dell’Atletico, ha battuto l’Udinese con una doppietta del giovane Kean, promosso anche lui voto 7,5.
Certo con i cognomi non sono il massimo e questo Kean, si scrive così, che qualcuno pronuncia Kan e non Kin, visto che c’era già Emre Can, non meravigliatevi se il titolista anonimo alla prima sconfitta della Juve farà Accalappia Can. Per me voto due e museruola obbligatoria
Comunque "Il Diavolo veste Piatek". Voto 7. E il Milan va. Voto 7.
Doppietta di Belotti, voto 7,5 che trascina il Torino. Pare che il presidente Capitale, al secolo Cairo, voto 7, sia intervenuto personalmente per evitare di leggere per l’ennesima volta Canta il Gallo.
Grazie
Mazzarri, voto 7, ha commentato : "Eravamo Bruttotti ora siamo Belotti".
Con questa voto sottozero.

Voglio riesumare oggi la categoria dei
Limbiotici, sospesi fra il bene e il male.

Claudio Ranieri stasera ridebutterà sulla panchina della Roma.
La capitale è praticamente nel caos per i trasporti. Tutti i pullman disponibili sono stati portati a Trigoria durante l’allenamento per capire quale è il più adatto per mettere stasera davanti alla porta giallorossa.
L’ambasciatore italiano a Berlino, noto tifoso giallorosso, ha chiesto al segretario della Merkel se avessero ancora a disposizione qualche pezzo del muro di Berlino da dare in dotazione a Ranieri per gli allenamenti
Ranieri stesso ha chiesto ai giocatori "Con me dovete arare il campo". E su queste parole il ministero dell’agricoltura ha aperto un’inchiesta.
Gli inglesi ringraziano gli effetti della Brexit, nel pacchetto hanno infilato anche la restituzione di Ranieri
In attesa della gara di stasera voto 4 al momento di confusione nella Roma, ma sette alla carriera di Ranieri.
Al confronto Gastone è un dilettante.
Nel limbo finisce anche Insigne che si lamenta per un eccesso di critiche nei suoi confronti.
Vince il premio "Calimero" alla carriera. "Qui fanno tutti così perché sono piccolo e nero".
E’ stato invitato al festival selle voci bianche di Castrocaro per cantare il remake della classica canzone di De Gregori "Non è da un rigore che si giudica un calciatore"
Osho, voto 7 ha commentato Se ti chiami Insigne alla tua autostima dovrebbe bastare il cognome. Sembra facile
Intanto A Napoli hanno organizzato un referendum per capire se sei
In- Signe o Out-Signe. Questa 0----
Comunque voto 5 per le lamentele voto 7,5 per le qualità tecniche e il gol di ieri al Sassuolo.
A proposito, uno spiritosone si è chiesto se Aurelio De Laurentiis con due ii, voto 6, è il comandante della nave -Diciotti. Voto 6.5

Passiamo ai bocciati

In cima alla lista finisce ancora Gasperini, voto 4 detto Do Re Mi Ciak Gasp che ha spintonato il segretario della Sampdoria nel tunnel di Marassi.
Immediatamente il ministro Salvini ha fatto sapere che "Non c’è nessun rapporto con il tunnel della Tav". Ora siamo più tranquilli.
Intanto Gasperini vince un corso gratuito di Kun Fu e diventerà testimonial dei mondiali di Wrestling che si terranno a Bergamo
Lo stesso Gasperini parlerà all’Università del Padule di Fucecchio sul tema "Spinte, spintoni e spintarelle, la cattiva cultura delle raccomandazioni".
Lo stesso Gasperini si è giustificato dicendo : "Mi dispiace per il segretario della Samp, non l’ho toccato, è tutta colpa del mio alito, mi sono avvicinato troppo ed è svenuto". Dopo questa Gasp sarà testimonial del dentifricio "Sorcio morto".
Interrogato dall’ufficio inchieste l’allenatore ha sostenuto che lo ha fatto per il bene della Samp che "ha bisogno di una spinta in classifica". Anche per questa 0---
Bocciatissimi anche i responsabili dei fattacci di Foggia. Senza voto, ma un biglietto omaggio di ingresso gratuito senza uscita per i prossimi cinque anni per il penitenziario di Porto Azzurro. Tanto per fare un parallelo, il tifoso inglese che ha mimato il gesto dell’aereo evocando la tragedia Sala, ha avuto il Daspo a vita, non potrà più entrare in uno stadio inglese e il suo datore di lavoro l’ha licenziato. Trattasi di esempi.
La strada è questa.

Passiamo ora a cose più divertenti e parlo della telenovela "Quel gran pezzo della Uanda tutta nuda tutta Icarda". Voto 8.
L’Inter è tornata a vincere e dopo il titolo "Lucio a San Siro" ora Spalletti da mercante sarà costretto a cantare una cover del successo di Vecchioni in un trio con Ausilio e Marotta che si chiamerà I Pinetinas.
Quando sarà raggiunta un’intesa si esibiranno alle feste organizzate da Wanda Amara, voto 7.
Icardi, detto Canitos, barra di ferro, voto 5 è tornato dal viaggio lampo a Lourdes. Niente da fare, per le ginocchia dei calciatori non sono ancora attrezzati. Ieri zoppicava al punto che non è riuscito neppure ad andare a San Siro. Notata l’assenza del suo cappellino. Al posto del suo Hammer sono stati parcheggiati sette pullman.
Wanda Amara ieri sera era regolarmente a Tiki Taka Tuka Tuka per annunciare da Gatto Pardo che "sta lavorando per fare la pace". Immediatamente la signora si è candidata come segretario generale dell’Onu.
Marotta, femminile di Ma Rotto, ormai Ma Rotto davvero, ha confermato la trattativa.
Pare che per tornare a giocare nell’Inter Wanda abbia chiesto per Icardi
1) La fascia di capitano ma di cachemire e seta, tempestata di diamanti e rubini
2) Perisic e Brozovic prima di ogni partita dovranno allacciare le scarpe a Icardi al centro del campo in mondovisione.
Per se stessa Wanda, ha invece chiesto il ruolo di allenatore, vuole la panchina dell’Inter al posto di Spalletti che dovrà essere esonerato subito e sottoposto per punizione a un trapianto di capelli sul modello di Antonio Conte.
Nel suo nuovo ruolo di moglie-procuratrice e allenatore, Wanda Nara avrà diritto a una panchina di pelle umana donata dai giocatori dell’Inter e al completo restauro della Pinetina e degli spogliatoi dell’Inter, restauro affidato agli architetti e agli arredatori dei Casamonica.
Marotta detto Ma Rotto ha confermato la trattativa. Icardi però giovedì in Europa League non giocherà, ma c’è la proposta di far debuttare uno dei figli di Maxi Lopez, un nome una garanzia, che dice, promettono bene. Ovvio, vanno al Maxi. Oggi finiti anche i sottozero.
Non resta che aspettare la prossima puntata, sta per tornare in scena mister Zhang, detto Zhanghete, voto 6,5 che cercherà di capire come uscire da questa vicenda.
Qualcuno gli ha suggerito il metodo Baglioni, cioè togliersi dai….
In fondo come faccio io adesso…
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.r.l., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio