01 Ottobre 2020
News

"Mertens mio erede? Mai avuto avventure in Belgio"

29-04-2019 10:10 - News
Puntuali come ogni lunedì, ecco gli attesi 'Pagelloni' del Prof. Enzo Bucchioni:

Cari amici, oggi sono carico, ve lo dico, e soprattutto mi sento ormai a livello internazionale. Senza confini. Dunque Chiamatemi teacher e non se ne parla più. Cominciamo bene, dirà qualcuno, e un bel 4 me lo becco subito così siete tutti contenti.
Ma c’è un perché oggi mi senta un teacher, in mezzo a tanti professorini e professoroni de noantri, dire teacher fa fico, fra l’altro così in tanti non sanno cosa vuol dire e io me la tiro…E’ il nuovo trend di molti televisivi...
Da teacher devo promuovere Marcelo Bielsa, allenatore internazionale, detto il loco. Voto 8
Intanto per quei due o tre che non lo sapessero, loco vuol dire matto, o meglio grullo e oggi in molti hanno capito perchè. Bielsa allena il Leeds nella serie b inglese e nella gara con l’Aston Villa, decisiva per la promozione, ha ordinato ai suoi giocatori di far pareggiare gli avversari. Il gol del vantaggio era nato con un avversario a terra e l’allenatore l’ha giudicato scorretto. Bene. Grande gesto decidere di far pareggiare gli avversari.
Bielsa vince il premio Fair play alla carriera che da oggi si chiamerà Bielsa-Fair Play. HO l’impressione che soltanto uno che si chiama Il Loco potesse fare una roba del genere, ma diciamolo fra noi altrimenti ci saltano alla gola gli intellettuali del politicamente corretto e i radical chic del pallone.
L’associazione allenatori consegnerà domani a Coverciano a Bielsa il premio "Ci sei o ci fai " alla carriera. Ha immediatamente avviato anche una raccolta fondi per garantire a Bielsa la pensione ed emolumenti futuri perché a naso sarà dura che Il Loco trovi un altro presidente disposto a dargli una panchina. Ma spero di sbagliare.
Osho, voto 5, l’ha presa con filosofia: L’ora del Bielsa viene per tutti. Ogni riferimento è voluto
Da oggi l’allenatore argentino terrà una serie di conferenze nelle scuole di mezzo mondo, comincerà stasera dall’università dell’albicocca di Milano sul tema "Applicazione pratica del fair play, tra utopia e realtà".
Bielsa interpreterà il ruolo di Garrone nel sequel del film tratto dal libro Cuore di Edmondo De Amiciis con due i. Chi l’ha prodotto, l’unico erede possibile. Auyrelio De Laurentiis, anche lui con due i. I due sono parenti per via di i. Voto 1
Da oggi Bielsa aiuterà anche i nonnini ad attraversare la strada sulle strisce, porterà da mangiare ai gatti abbandonati, cercherà di far fare pace a Allegri e Adani, ma qui andiamo sul difficile. Ne riparleremo a breve.
Bielsa l’anno prossimo allenerà la squadra dell’Esercito della salvezza e questa è la notizia del giorno data direttamente dalla regina Elisabetta. Ribadisco, a Bielsa voto 8 con la seguente motivazione Un Bielsa al giorno leva l’ultrà di torno.
Ma non ne sono così sicuro.
Rimaniamo all'estero. Voglio premiare anche Messi, voto 10.
Dieci come gli scudetti che ha vinto, con quello di sabato scorso.
Dieci come il suo numero di maglia, il numero della perfezione calcistica.
Dieci calci dove si sentono meglio e voto 1 invece al titolista anonimo che aveva definito Messi Capra Capra Capra. Lungimirante
Promosso anche il rivale di sempre di Messi, Cristiano Ronaldo che ha segnato il seicentesimo gol con squadre di club.
Il titolista anonimo che scrive in latino, voto 4, ha titolato Seicentus scatenando la preoccupazione e i sospetti di Ronaldo.
"Ringrazio la Fiat, ma La seicentus la guidate voi, io non la voglio" ha confessato ad amici. Anzi ha ribadito: "Dite ad Allegri che La seicentus la regali a suo fratello", ma questa deve averla suggerita Adani. Nel frattempo per me voto 2.
Comunque a Ronaldo sono arrivate in regalo seicento nuove tartarughine per il suo allevamento personale.
Il Vernacoliere ha titolato
"Ne ha fatte seicento" in un’edizione speciale con un commento di Rocco e i suoi fratelli Siffredi intitolato "Seicento? E questo sarebbe un fenomeno?".
Rimanendo alle vicende del nostro campionato, promosso anche il Torino che sta lottando per la Champions.
Per Cairo, il presidente capitale, voto 7,5. Se i ragazzi del Toro raggiungeranno l’obiettivo Europa in premio c’è un viaggio in Egitto, alla scoperta delle radici radici del presidente Cairo. Laggiù dove tutto nacque.
Mazzarri, voto 7,5 anche a lui, intanto vince una divisa da arbitro, e un fischietto gentilmente offerti dall’associazione italiana arbitri per aver raggiunto il record di espulsioni in un campionato.
A Mazzarri in omaggio un tir di camomilla purissima di montagna da consumarsi direttamente in panchina con una botticella come quella dei San Bernardo che sarà applicata sotto il collo dell’allenatore.
Promosso anche Ranieri, voto 6,5, che sta riportando la Roma in zona-Champions, ma guarda anche al futuro.
"Se dovesse venire Conte lo vado a prendere io all’aeroporto" ha detto con grande fair play anche lui. Ecco risolto il problema, dall’anno prossimo Ranieri farà l’autista della Roma.
Promosso anche Mertens, voto 7, che ha raggiunto Maradona a quota 81 gol con la maglia del Napoli.
Diego dall’Argentina ha commentato: "Ma non dite che questo è un mio erede, non ho mai avuto avventure in Belgio". In programma comunque il test del dna come ogn i volta si parli di Maradona e dei suoi eredi.
Passando all’automobilismo, ancora voti alti per le Mercedes, facciamo otto, dominatrici della formula uno.
Il Vernacoliere ha titolato "Una Bottas e via". Voto 7
Ma, come tutti i lunedì, eccoci anche ai bocciati che sono tanti
Donnarumma, voto 4,5, sta attraversando un momento difficile.
In regalo una collezione di farfalle africane provenienti dalla collezione del portiere Karius.
Una nota azienda milanese ha deciso di inviare un tir di retini a Donnarumma per la prossima gita nella natura con la Vispa Teresa.
Da Donnarumma a Gattuso il passo è breve. Voto 4,5
Gattuso vince il premio Tafazzi 2019.
Il Milan ha deciso: la nuova divisa sociale sarà dotata di un cilicio da mettere direttamente sulla pelle .
Agli esercizi abitualmente fatti durante gli allenamenti da oggi si passerà direttamente alla autoflagellazione.
Per le prossime vacanze estive il Milan dovesse raggiungere la Champions, avrà in premio un viaggio all’inferno direttamente organizzato proprio da Gattuso.
All’Inferno bisognerebbe mandare anche i tifosi del Napoli, voto 0---
Passeranno la vita a tirarsi in faccia le maglie dei giocatori del Napoli fino a quando il tessuto non si sarà completamente consumato.
Ma veniamo al gran finale. Chi promuovere fra Allegri e Adani dopo la litigata in tv?
Nessuno dei due, ovvio.
Allegri, voto 8 alla carriera, ma voto 5 per l’occasione vince il premio "Boia de" messo in palio direttamente dal Vernacoliere.
Lo stesso allenatore della Juventus ha vinto un viaggio premio in compagnia di Arrigo Sacchi e Maurizio Sarri con tanto di roulette russa
Dalle cave di pietra della Val Brembana sta arrivando un tir di sassolini che Allegri potrà togliersi dalle scarpe e gettare direttamente in faccia ad Adani durante il prossimo incontro in tv.
Questa sera all’Università di Vinchiaturo Allegri parteciperà al dibattito sul tema
"E’ nato prima il pallone o è nato prima Adani" seguirà dibattito.
Allegri ha inoltre organizzato una gita sulla Ferrata delle dolomiti dove Adani verrà invitato a partecipare per vedere se è ferrato, questa per me voto 1.
Adani, voto 4, riceverà invece questa sera una laurea ad honorem in sovrapposizioni e diagonali,
all’Università del padule di Fucecchio
Osho ha commentato: se gioco bene e non vinco è come quando guardo una foto di Belen e penso…
A cosa pensa non lo vogliamo sapere.
Boskov ha commentato : "Pallone è quando Adani parla".
La Sciarelli, voto 7, dedicherà una puntata intera alla ricerca del fratello di Allegri, quello che dovrebbe stare zitto, ma per ora non si trova.
Aurelio De Laurentiis sta pensando a un sequel del film l’allenatore nel pallone Due con Allegri e Adani come protagonisti.
A Coverciano stanno organizzando un duello, da una parte una squadra allenata da Allegri, dall’altra una guidata da Adani, ci vince si porta a casa la biblioteca di Coverciano, dovrà imparare tutti i libri a memoria e spiegarli alla prossima puntata di Amici dove Allegri e Adani saranno ospiti d’onore.
A proposito Sul Palco del festival di Abbiategrasso dovrebbero salire proprio Allegri e Adani per cantare Amici mai nel promo del concerto di Venditti. Si aspettano conferme.
Nel frattempo pare che Adani, per farsi perdonare, abbia inviato a casa Allegri un binocolo appositamente realizzato per vedere la coppa dei campioni…
Insomma, una brutta storia che non ci fa stare Allegri, come direbbe il titolista anonimo al quale spetta, ovviamente, un bel 4 alla carriera.
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio