25 Settembre 2020
News

Zaniolo vince il "cucchiaino d'oro" perché il cucchiaio è ancora di Totti

28-12-2018 09:55 - News
Come ogni venerdì, puntuali i pagelloni del Prof. Bucchioni:
Non sono belle giornate per il sistema calcio italiano, voto 0----

Abbiamo importato il boxing day dall’Inghilterra, abbiamo deciso dopo 40 anni di tornare a giocare per Santo Stefano.
Il problema è che forse non conosciamo bene l’inglese, abbiamo tradotto boxing day nel giorno della boxe, degli scontri, dell’inciviltà.
Per gli inglesi è un’altra roba, ovvio, una festività per aiutare i poveri.

Continuo con lo 0--- alla Curva nord dell’Inter e allargo a tutti quelli che negli stadi si permettono buuu o robe del genere.
Una compagnia aerea ha offerto un cargo carico di emme e dove emme non sta per marmellata, da sganciare sulle curve in questione. Naturalmente per vedere l’effetto che fa a diventare neri.
Una casa farmaceutica sta preparando una pasticca per la gola da distribuire gratis a tutti i curvaioli razzisti, una pasticca che schiarisce la gola, ma fa perdere la voce.

Io personalmente, regalo a tutti loro curvaioli un biglietto aereo e traghetto per un viaggio senza ritorno all’isola di Gorèe in Senegal e se non sapete cos’è è l’occasione per farvi una piccola cultura in materia. Il Viaggio senza ritorno con ospitalità sull’isola dove potranno lucidare le catene e ascoltare una lezione sul razzismo del ministro degli interni Salvini.

Gli artigiani del carnevale di Viareggio stanno invece preparando centinaia di maschere con la faccia di Koulibaly che saranno distribuite agli ultrà, da indossare obbligatoriamente per tutte le partite dei prossimi dieci anni.

Il titolista anonimo, non si è smentito sfoderando. Una pagina nera per il calcio italiano, voto 1

Invece una nota agenzia di viaggi allarga la nostra offerta ai razzisti e regala biglietti senza ritorno per la base scientifica del Polo sud agli ultrà che hanno scatenato gli scontri non lontano da San Siro.
In antartide saranno utilizzati per spalare la m…dei pinguini.
Scusate la volgarità, ma mi sembra il loro habitat naturale.
L’importante che stiano fuori dal calcio.

Osho ha commentato: il problema delle curve lo risolvi facendo stadi rettangolari. Voto 2

A Koulibaly, invece, voto 10 per solidarietà.
In regalo il disco in vinile di "Applausi" dei Camaleonti in versione originale, da ascoltare una volta al giorno a tutto volume e da dedicare all’arbitro Mazzoleni. Senza quell’applauso forse dei cori razzistici non si sarebbe parlato. Un gesto di coraggio, sbagliato, ma di coraggio e il coraggio aiuta.
Mazzoleni invece vince il premio don Abbondio alla carriera.
Marzullo si chiesto: se sogno Mazzoleni è perché mi faccio il mazzo o è Mazzoleni che fa il mazzo a me.
In questa occasione il mazzo l’ha fatto al calcio.
Intervistato pare che l’arbitro abbia dichiarato, ho capito brrr non buuu, pensavo che i tifosi avessero freddo.
Con questa mi ammollo 2.
Ma nella giornata ci sono altri protagonisti.

A De Laurentiis con due i, voto 2 da allargare a tutti i presidenti, dirigenti, allenatori e giocatori che buttano benzina sul fuoco.
Anche a loro in omaggio la pasticca per la gola Malagol che fa perdere la voce.

Metto Allegri, invece, nel girone dei limbiotici. Ha detto parole giuste proprio sugli eccessi linguistici del pallone, e per questo voto 7, ma visto quello che ha fatto e detto all’arbitro durante Atalanta-Juventus, per questo voto 4 . Inoltre stasera Allegri parlerà all’Università del padule di Fucecchio sul tema "Fate quello che vi dico, ma non fate quello che faccio. La mia seconda vita da prete".

Comunque avevamo visto giusto, il nuovo presidente della federcalcio è stato eletto per il suo cognome. La situazione è Gravina? No, molto di più. Adesso sta a lui cambiare le cose.

Nel frattempo s’è pure giocato al calcio.

Voto 8 a Zaniolo, è suo il gol più bello della penultima di andata. Il suo primo in serie A.
Vince il cucchiaino d’oro, visto che gioca nella Roma il cucchiaio sembrava troppo, quello è ancora di Totti.
Una gigantografia di questo gol da appendere in soggiorno è stata immediatamente inviata a Pantaleo Corvino, voto due, che due anni fa, appunto, il due ricorre, non ha fatto il contratto da professionista a Zaniolo, lasciandolo libero dalla Fiorentina. La dedica "nessuno è perfetto".

Voto 8 anche a Cristiano Ronaldo che ha segnato di testa il gol dl pareggio della Juve a Bergamo. Si sarà mica spettinato? Un’azienda produttrice di brillantina gli ha inviato un tir del suo nuovo prodotto a base di attack. Ronaldo, fra l’altro, è finito in panchina per la prima volta dopo 5 anni. Il comune di Bergamo ha deciso di sistemare quella panchina a futura memoria nel parco della città, qui posero le chiappe di Ronaldo. Qualcuno ha protestato, preferirebbe la panchina di Belen, voto 9, come non capirli…

Hanno passato un buon Natale Quagliarella che nel frattempo è salito a 8 di seguito, un vero e proprio record.
Il Vernacoliere aspetta la decima, ha pronto un’edizione straordinaria, titolo Dieci e gode.
Nel frattempo Quagliarella sarà il volto della campagna pubblicitaria del Vov.

Lautaro Martinez, voto 7, ha segnato il gol della vittoria dell’Inter come sapete e il titolista anonimo ha colpito: Lautoro. Voto 4.
Peggio ha fatto solo il collega torinese: Ronaldo fenomeno, voto 1, che vince il premio Fantasia sotto i piedi 2018.
Ma c’è anche chi di questi tempi non sorride troppo.
Naingollan voto 4, pare abbia atteso a lungo Babbo Natale, è arrivato con 40 minuti di ritardo.
Il Ninja spera di rifarsi con la Befana.
Nel frattempo domani si torna in campo, sperando in un giorno migliore…
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Radio Sportiva e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito (www.radiosportiva.com). Durante la registrazione all'utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l'art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA' DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti etc.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l'utente ha il diritto di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l'interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l'adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (redazione@radiosportiva.com). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it).

Titolare del trattamento di dati personali è Radio Sportiva, Priverno S.a.s., Via G. Da Verrazzano 16, 56038 Ponsacco (PI), Tel. 0587 2861 - e-mail: redazione@radiosportiva.com
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio