"Milik poco cattivo. Cutrone titolare in Nazionale? Possibile se..."

18-10-2018 14:38 -

Così Bruno Longhi nel microfono aperto di Radio Sportiva: “Play off in Serie A? Discorso che ritorna fuori quando c'è dominio di una squadra. Giusto premiare chi dimostra di essere il migliore durante il campionato. La Spagna sta mutando pelle e incappando in qualche disavventura. Per la Germania invece è un periodaccio. Cutrone ha margini di miglioramento, in caso di maggiore impiego nel Milan è destinato a diventare titolare anche in Nazionale.

Ventura? Quando pensa a quello che gli è accaduto in Nazionale si sente in debito con gli italiani, non serve mettere il dito nella ferita. Calhanoglu come Perisic? Il turco alterna periodi positivi e negativi di partita in partita, il croato invece nella stessa partita. Cuadrado interno di centrocampo? Non ce lo vedo. Milik è un 'buono' d'area di rigore, con un po' più di cattiveria farebbe le fortune del Napoli e non sarebbe messo continuamente in discussione. Atalanta? Non penso si sia rotto il giocattolo, forse qualche giocatore non è ancora al top".