"Il centrocampo della Juve è uno dei migliori in Europa per completezza"

26-10-2018 14:35 -

Stefano Agresti, direttore editoriale di calciomercato.com, è intervenuto in diretta a Sportiva per rispondere alle domande degli ascoltatori in "Microfono Aperto".

SULLA CHAMPIONS LEAGUE: "Credo che ci sia la possibilità di vedere 4 italiane negli ottavi. Juve, inter e Roma sono messe molto bene. Il Napoli è un grande punto interrogativo, perché ha un girone infernale. Lo sta giocando alla grande, ma mi lascia qualche dubbio per la qualità delle avversarie".

SUL MILAN: "Il problema del club dal 2013 al 2017 è stata la società, che non metteva a disposizione degli allenatori delle rose competitive. Ne hanno fatto le spese Allegri, Inzaghi, Seedorf, Mihajlovic e Montella. Oggi c'è una società che si sta riassestando e le difficoltà dipendono un po' anche da questo: se si dovesse arrivare a una sostituzione di Gattuso, il motivo sarà che non è stato scelto da questa società. Stavolta però il Milan dal punto di vista societario ha preso una strada corretta".

SU VENTURA: "Il Chievo non era la scelta giusta per lui, un allenatore non può fare miracoli. La squadra si è indebolita e qualsiasi allenatore non riesce a ottenere i risultati per provare a lottare per la salvezza. In Nazionale ha sbagliato molto, ma la sua storia racconta di grandi stagioni con Bari e Torino, quindi ha conoscenze tecniche importanti. Forse non aveva carattere e personalità per assorbire le pressioni di un c.t."

SULL'INTER: "Steven Zhang presidente è un segnale importante, perché significa che la famiglia ci mette la faccia e si espone in prima persona. Suning ha un potenziale economico straordinario e mi attendo che possa migliorare ulteriormente la squadra. Marotta sarebbe una mossa di straordinaria importanza, perché ha l'esperienza per gestire situazioni che Ausilio da solo fatica ad amministrare. L'Inter ha provato a prendere Cancelo e Rafinha, ma c'era un problema di costi legato al fair play finanziario: quando parlo del grande mercato di Ausilio quest'estate penso ad Asamoah e De Vrij a parametro zero, penso a Nainggolan e Politano. Non può far recuperare tutto lo svantaggio dalla Juve in una stagione, ma la strada intrapresa è quella giusta".

SUL CENTROCAMPO DELLA JUVENTUS: "L'operazione di Emre Can è una brutta notizia, anche perché c'è pure Khedira che non sta bene: venendo a mancare entrambi insieme, può essere un problema per Allegri. Bentancur sta crescendo e il tecnico bianconero può fare affidamento su di lui a occhi chiusi. La Juventus non ha un Pogba e nemmeno un Modric, però il suo centrocampo è forse uno dei migliori in Europa per completezza".