"Con Sarri in panchina, il Napoli avrebbe perso con la Roma..."

30-10-2018 15:56 -

Antonio Corbo, storica firma de “La Repubblica”, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il momento del Napoli.

SULLA GARA CONTRO LA ROMA: “Ha giocato bene, ma ha pagato il dazio del pasticcio difensivo che ha favorito la Roma e le ha consentito di chiudersi. Questa partita lascia la certezza che il Napoli non si arrende mai ed è molto duttile. Ancelotti, che è un trasformista, riesce a cambiare la squadra e questa riesce ad interpretare bene i nuovi assetti. Questa partita, il Napoli l’anno scorso, con Sarri, l’avrebbe persa. I cambi di Ancelotti non sono mai “chiodo scaccia chiodo”, ma delle variabili tattiche, che aprono finestre nuove. La gara con la Roma ha lasciato la certezza che questa squadra ha un’anima e una vocazione al trasformismo”.

SU MERTENS: “Credo che si opportuno invertire la staffetta Milik-Mertens. Il polacco sembra un po’ sulle gambe, ha ancora qualche ritardo negli interventi. Può essere risolutivo nella ripresa, quando si abbassano i ritmi e si allungano le distanze”.