"Per Milan doveva essere settimana dei morti, è stata della resurrezione"

05-11-2018 16:05 -

In Diretta Sportiva è intervenuto l'ex giocatore del Milan ed oggi allenatore, Stefano Nava.

RIMONTE MILAN Doveva essere la settimana dei morti, invece è quella dei redivivi e resuscitati in maniera stroardinaria. Sette giorni importantissimi per l'autostima, hanno centrato tutti gli obiettivi.

SU 4-4-2 Onestamente fatico a parlare di sistemi di gioco mi piace più pensare ai principi che lo sostengono, l'occupazione del campo e il modo in cui ragazi di Gattuso interpretano le richieste del mister mi pare siano migliori di qualche tempo fa e questo porta ad essere più equilibrati. Se la cattiveria agonistica accompagnerà la crescita tattica le prospettive sono importanti

SU ERRORE OPOKU Un calciatore deve giocare semplice, solo quando è libero può fare scelte diverse, Opoku ha ecceduto nella gestione della palla ed ha sbagliato concettualmente e tecnicamente ed è un errore costato carissimo visto il momento della partita.

SFIDA ALLA JUVE La distanza con la Juve è ancora molto grande ma il Milan arriva con autostima importante. Attenzione però alla partita di Coppa, bisognerà vedere come la squadra supererà questo ostacolo.

SU BAKAYOKO Profilo di alto livello che deve essere mantenuto con prestazioni come quella di ieri. Fino ad adesso alcune ombre rimangono, gli serve continuità per scacciarle.