"L'atteggiamento del Milan evidenzia il gap con la Spagna"

08-11-2018 21:41 -

Bruno Longhi, intervenuto a commento di Betis-Milan in Europa League, ha analizzato la situazione del Milan:

Sull'approccio del Milan: “Nella gara di andata c'era stata sorpresa per l'atteggiamento del Milan, questa sera i rossoneri conoscevano già l'avversaria. Il Betis ha giocatori tecnicamente migliori e sa far circolare la palla al cospetto di una squadra in difficoltà. Quando vedo queste partite rimango stupito nella differenza fra calcio spagnolo e italiano: anche Inter-Barcellona ci ha mostrato un gap importante. Credo sia una questione di filosofia calcistica e di un calcio frizzante e armonico che noi non abbiamo".

Sul Milan in campionato: “è quarto in classifica e prima del derby aveva anche mostrato un buon gioco. Manca la bellezza nel calcio italiano, che è più attento alla tattica e sta pagando questa sera”.

Su Montolivo: “è uscito dai radar ed è stato messo da parte. Questa sera il Milan ha assenze importanti: Bonaventura e Higuain soprattutto, con Calhanoglu rientrato ora. Una difesa a tre è fattibile con giocatori che danno un quid in più: non so perché Gattuso abbia puntato sulla difesa a tre. Laxalt e Borini sulle fasce sono in difficoltà”.