"Il finale di Juve-Manchester United? I soliti 10 minuti di Allegri..."

09-11-2018 16:41 -

Tony Damascelli, storica firma de "Il Giornale", è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare l'avvicinamento a Milan-Juventus.

SULLA GARA: “Il Milan non parte favorito pur giocando in casa. La Juve, secondo una corrente, di pensiero è ancora più forte e consolidata dalla sconfitta contro il Manchester United. Gattuso ha problemi di schieramento, Allegri invece recupera un paio di titolari, tra cui Mandzukic".

SULLA MANCANZA DI UN CENTRAVANTI NELLA JUVE: "Contro lo United, uno dei problemi evidenziati dalla Juve è di non avere più un centravanti. Se guardate i tabellini di Pjanic, Cuadrado e Khedira, non sono loro gli uomini-gol di cui ha bisogno la Juve. Cristiano Ronaldo nel Real aveva accanto una punta e alla Juve non l'ha: è un problema abbastanza serio. La Juventus deve imparare da Ronaldo e aiutare Ronaldo, che si sacrifica per la squadra. Con lo United, ha ricevuto una sola palla giocabile, quella del gol”
.

SULLA GARA CONTRO LO UNITED: “Gli ultimi 5-10 minuti della Juve non sono una sorpresa per chi segue questa squadra. Col Cagliari e col Chievo è andata bene perché non sono lo United. E nelle scorse stagioni di Champions, era già successo col Real Madrid e col Bayern: sono i 10 minuti di Allegri..."