"Se Schick si mette in testa di sopportare le pressioni di Roma farà grandi cose"

13-11-2018 16:34 -

L'ex attaccante Roberto Muzzi è intervenuto a Sportiva per commentare il momento di alcuni bomber di Serie A.

SULLA SQUALIFICA DI HIGUAIN: “Due giornate ci stanno. Ha sbagliato, ma lo capisco, perché aveva sbagliato il rigore e stava facendo una partita non da Higuain”

SU SCHICK: "Ovviamente il gol alla Samp non può bastare. È un ottimo giocatore, ma Roma è una piazza difficile e questo se lo deve mettere in testa: se riesce a sopportare le pressioni che ci sono, farà grandi cose, perché ha qualità da vendere. Ho sempre sostenuto che sia un attaccante o un sottopunta. Come esterno non lo vedo e anche Di Francesco si è accorto che non ha le qualità per farlo".

SULLA LAZIO: "Caicedo e Immobile insieme stanno bene, riempiono di più l'area e ultimamente hanno fatto molto bene insieme".

SU BELOTTI: "Ultimamente si è sbloccato e penso che se continuerà così tornerà in Nazionale. Gioca meglio con un attaccante come lui al fianco, che gli porti via l'uomo".

SULL'ESONERO DI ANDREAZZOLI: "Non meritava l'esonero, c'è poca pazienza. L'Empoli giocava un grandissimo calcio e non ha portato a casa il risultato solo per sfortuna ed episodi".