"Immobile c'entra poco col gioco di Mancini"

18-11-2018 10:07 -

In Buongiorno Sportiva è intervenuto il responsabile delle pagine sportive de La Stampa, Paolo Brusorio.

PROBLEMA GOL E' evidente, finalmente la Nazionale ha trovato un gioco, è una squadra molto bella e dal gusto estetico elevato ma purtroppo il problema di segnare resta. Ed è un problema del campionato italiano perché non presenta al ct soluzioni valide, all'altezza di vestire la maglia della Nazionale. Non abbiamo un Icardi ma nemmeno un Gilardino o un Toni per rifarci a quelli che sono stati ottimi attaccanti pur non essendo campioni.

TRIDENTE Secondo me Mancini riproporrà Bernardeschi, non è innamorato di Immobile che al di là delle occasioni sbagliate c'entra poco nel modo di giocare del ct. Questo gioco dispendioso è da valutare contro Nazionali più forti. A Mancini piace IL tridente mobile, abbiamo grande qualità anche se sia attaccanti che centrocampisti non hanno tanti gol in canna.

CENTROCAMPO Il centrocampo è improvvisamente rifiorito, abbiamo anche dei ricambi di qualità dietro i 3 titolari che credo siano già nell'elite europea, si combinano benissimo. Verratti ha fatto forse la sua miglior partita in azzurro anche grazie a Jorginho che lo sostiene, Barella è già una certezza anche se fa paura dirlo: ha una capacità ed una qualità che vanno oltre l'età ancora giovane.