"Catanzaro ambizioso ma non la squadra da battere"

18-11-2018 14:05 -

Nello Speciale serie C è intervenuto il ds del Catanzaro, Pasquale Lo Giudice.

"Nonostante il punteggio (3-0) non è stata la nostra migliore partita con il Rieti, ci ha dato filo da torcere, siamo stati più concreti della gare precedenti".

OBIETTIVI E RIVALI I play-off allargati sono l'obiettivo minimo, ma non siamo la squadra battere in questo girone: ci sono squadre come Catania, Juve Stabia e Casertana che erano già strutturate, noi abbiamo cambiato 21 giocatori. Siamo ambiziosi, non ci siamo depressi per una partenza difficile non ci esaltiamo ora, lavoriamo alla giornata. Non c'è un leader unico, abbiamo un parco attaccanti con caratteristiche differenti, qualche problema in più lo abbiamo dietro per gli infortuni: ieri abbiamo fatto i salti mortali per sistemare la difesa.

DISORDINI POST CATANIA Trentasette Daspo non mi pare siano giustificati da fatti gravi, spero la cosa venga ridimensionata. Credo che dopo il caso Raciti si usi il pugno di ferro anche quando non ce n'è bisogno: abbiamo sempre un bel seguito in trasferta e non è successo mai niente.