"Venduto il Palermo? Si è chiuso con un... Qua la Zamparini"

23-11-2018 10:18 -

Immancabili come ogni venerdì, ecco gli attesi promossi e bocciati de "I Pagelloni" del Prof. Bucchioni:

PROMOSSI
Tempo di pallone d'oro e allora come non dare un premio preventivo a Luca Modric che quel pallone sta per vincerlo, almeno secondo i sondaggi.
A Modric in regalo due foto con dedica di Leo Messi e Cristiano Ronaldo "Li Mortacci tua" e non serve spiegare perché.
Il Vernacoliere non va sul sottile "Dal pallone d’oro al pallone duro".
Il commento recita: "Ma l’oro fa salire lo spread?" firmato dal ministro Toninelli.
Salvini aggiunge: peccato non l’abbia vinto un italiano, gli avremmo fatto donare l’oro alla patria.
Non ditegli che Modric presto potrebbe venire all’Inter
Nel frattempo facciamo un sondaggio
Vi sono venuti a noia più
1) Il pallone d’oro
2) Le storie d’amore di Asia Argento
3) Il grande fratello Vip
Ai primi tre che risponderanno in omaggio una tartaruga gentilmente donata da Cristiano Ronaldo.
Il sondaggio sarà fatto da Rocco Siffredi
Nel frattempo 8 a Modric

Promosso anche
Mauro Icardi, ha segnato il primo gol con la maglia dell’Argentina
"Ne ha fatta una" titolavano a tutta pagina i giornali argentini.
Con il commento di Wanda Nara "Per una sola se ne poteva stare anche a casa".
Per festeggiare mi sembra logico farsi un regalo.
Wanda ha proposto di cambiare l’arredamento della casa di Milano, hanno deciso di affidarsi agli arredatori dei Casamonica.
Maurito ha ordinato un Hammer nuovo, ma ci sono problemi, devono allargare l’ingresso del garage.
Nel frattempo Balotelli si è offerto per tenerlo nel suo hangar per qualche settimana.
Osho si è chiesto: se il primo gol non si scorda mai, il secondo e il terzo saranno gelosi?
Auriemma ha confermato: "Icardi gonfia le reti anche in Argentina".
Non fateli voi gelosi se non riuscite più neppure a gonfiare i palloncini.
Lo stesso Icardi ha ricevuto in omaggio da un tifoso una foto di Maradona con in testa un copricapo a forma di cervo donatogli da Maxi Lopez, certe cose non hanno prezzo
Anche per Icardi voto 8

Abbiamo visto nei giorni scorsi anche una bella Nazionale.
Tanti giovani che promuoviamo, da Sensi a Kean
Sensi ha debuttato e il titolista anonimo ha colpito: L’impero dei Sensi.
Ma c’è chi ha fatto meglio: "Mancini è un Sensi-tivo" e con questa subito un bel 2 all’autore.
Alla fine della gara con gli Usa però il ragazzo si è rifiutato di scambiare la maglia azzurra.
Chiarito l’episodio: la riforma dello sport del sottosegretario Giorgetti ha un solo articolo: prevede di far pagare le maglie agli atleti.
E’ quello il grande risparmio.
Per Sensi voto 7

Che dire del baby Kean, un ragazzo del duemila?
La prima presenza azzurra vale un buono per la partecipazione allo Zecchino d’oro
Con l’arrivo dei millennials, fra i convocati anche Tonali, un altro del duemila, ma non ha giocato. Spiegazione di Mancini.
"C’era la neve sul Tonali". Brrr Voto 0---.
Comunque con tutti questi millenials grandi lavori a Coverciano.
Nell’albergo per le prossime convocazioni sarà fatto anche un reparto nursery.
Ma non basta.
La Plasmon sta per diventare lo sponsor ufficiale della squadra azzurra.
A Kean voto 7

Promosso anche il Ct Mancini per il coraggio delle sue scelte.
Il titolo "Tiri Mancini" non l’ho visto e questo non è poco. Migliora la nazionale, ma anche il titolista.
Boskov ha commentato "Mancio esce di foresta come Ventura esce di testa".
Marzullo ha confessato di aver sognato Mancini che gli domandava:
"Ma se allenare la nazionale è un’avventura, la nazionale di Ventura era un’avventura?".
Rispondete voi perché a me mi scappa da ridere.
Voto 7 a Mancini

Fra i promossi oggi voglio mettere anche un giocatore di solito dal basso profilo per fari play e moderazione.
Parlo di Marek Hamsik che ha rotto il ghiaccio. S’è comprato una Ferrari. E’ stato subissato di messaggi, telefonate, mail, sms, what’s up, da parte di tutta la categoria dei calciatori. "Uno di noi". Cassano e Balotelli lo hanno invitato a un festa in macchina.
Paola Ferrari ha commentato: "La Ferrari non si compra, si ammira". Sempre in tema.
La domanda è come mai Hamsik avesse aspettato così tanto a comprare una Ferrari.
Pare fosse un problema di cresta, entrando non voleva spettinarsi.
Comunque voto 8 alla carriera
Ma come l’ha presa De Laurentiis? Con due i. Bene. E’ pronto a girare "Natale in Ferrari", con una precisazione "Ma io la benzina non la pago".

Voglio premiare alla carriera anche Didier Drogba, uno dei più grandi attaccanti dell’era moderna. Smette. Peccato.
L’associazione delle veline ha proclamato una settimana di lutto. In serie difficoltà economiche la compagna aerea "Avanti e indietro" che ogni lunedì portava da milano a Londra, a casa Drogba, decine di visitatrici.
Il Vernacoliere all’epoca titolò " Drogba quante ne fa?". Non ebbe mai la risposta.
Il commento di oggi invece dice: "Rialzati, fai come la torre di Pisa". Vedremo.
In attesa Drogba vince il Bronzo di Riace d’oro alla carriera
E voto 8


BOCCIATI
I bocciati oggi sono parecchi

Ronaldo deluso per non aver vinto il Pallone d’oro è finito nel mirino della protezione animali.
Pare abbia dato la colpa alla tartaruga, da giorni la sta torturando, anche mille flessioni l’ora, poi bastonate e dieta rigidissima
Voto 5

Bocciato anche Ibra. Quando l’affare per il ritorno al Milan sembrava concluso, pare abbia chiesto un posto da titolare anche per Nocerino. C’è un momento di smarrimento
Voto 5 che potrebbe anche calare dopo la dichiarazione di Ibra "Vengo da un altro pianeta, il pianeta Ibra".
L’associazione degli astrofisici ha aperto un’inchiesta. Il titolista anonimo ha titolato: "Ibracadabra".
Voto due. Il commento smarrito è del Divino Otelma.
Ibra intanto vince il premio "Ci fai o ci sei". Il ministro Salvini ha dato l’ordine di chiudere le frontiere.
Commento: "Basta con tutta questa gente dagli altri pianeti".

Bocciato anche Zamparini
Dice di avere venduto il Palermo, ma non si sa a chi.
S’è chiuso tutto con una stretta di mano e un classico "Qua la Zamparini".
Voto 1
Dimenticavo, oggi è il Black Friday, il giorno giusto
Il sospetto è che l’acquirente possa essere Yanghong Li che dopo la vicenda Milan vuol tornare nel calcio
Voto 2

A proposito di Yanghon Li è tornato a parlare Fassone, il suo uomo nel milan. Voto 2.
Ha rivelato: "Yonghong Li voleva comprare Ronaldo, l’ho sconsigliato". Meglio comprarsi in Duomo, tanto che c’era.
Poi Fassone ha ammesso: "Non so di chi fossero i soldi".
Di sicuro non lo sapeva neppure Yonghong Li che vince il premio "Fregoli alla carriera".
Voto 0---

Rimaniamo in Cina.

Pare che il Ct designato a sostituire Marcello Lippi che torna a casa, sia nientepopodimeno che Sanpaoli.
Ricordate il ct dell’argentina ai mondiali, mister Coatto 2018. Proprio lui.
Perché i cinesi l’hanno scelto? Veste Dolce e Gabbana
Voto 4

Tornando in Italia, a proposito dello stadio del Napoli, De Laurentiis ha detto: se volessi lo farei in pochi mesi.
Da oggi la Lego è il nuovo sponsor del Napoli.
Voto 5

Ho letto di Antenucci che ha dichiarato: "Se domani segno alla Juve mi faccio la barba".
Una volta faceva solo la barba al palo. Voto 0---

Ho letto anche di Malesani che vorrebbe tornare ad allenare, del resto se Preziosi sta davvero pensando a Prandelli…
Voto 2 a Preziosi.
Malesani intanto vince il premio "Sfigato alla carriera".
Forrest Gump avrebbe detto "Malesani è chi Malesani fa", voto 4

Bocciato anche Maradona, sul Ct argentino ha detto : "Scaloni al mondiale? Ci può andare solo in moto".
Intanto lui ci va.
A Maradona il premio "la Volpe e l’Uva".
Al titolista anonimo un suggerimento, non fatevi sfuggire L’Argentina deve ancora salire molti Scaloni".
Voto 3

A proposito di titoli, ho avuto nostalgia di certi presidenti del passato che alla lettura della prima pagina della Gazzetta di oggi avrebbero commentato: "Ma chi è questo black friday, non lo possiamo comprare noi?".
Black di nome, Friday di cognome. Voto 4

Sempre in tema sconcerto e delusione, gli americani pare si siano inventati la bistecca sintetica. Non ditelo ai giocatori della Fiorentina che più volte si ritrovano per il "Patto della bistecca".
In questo caso il Patto piange.
Voto 2, ma a me stesso in persona personalmente.