"La classifica parla chiaro: la Roma a gennaio deve fare mercato!"

24-11-2018 10:30 -

L'ex difensore della Roma, Fabio Petruzzi, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il momento giallorosso.

SULLA GARA DI UDINE: "La Roma, che è partita male in campionato, ha come obiettivo il quarto posto, mentre doveva puntare ad altro. E anche per questo target comincia ad essere dura perché, oltre a Lazio e Milan, si è rilanciata l'Atalanta. Ad oggi, la Roma non può permettersi altri passi falsi".

SU SCHICK: "Giusto provare a rilanciarlo, è un giocatore che sembra aver ritrovato lo smalto e la fiducia che a Roma non abbiamo visto. Viene dal gol segnato alla Sampdoria e da due ottime partite in Nazionale. E' giusto dargli fiducia e oggi mi auguro di vedere lo Schick che si vede in Nazionale e che alla Roma non abbiamo mai visto".

SULL'UDINESE: "Purtroppo nel calcio funziona così, quando i risultati non arrivano a pagare è sempre l'allenatore. La preoccupazione maggiore è di vedere un'avversaria più motivata, con Nicola che è un allenatore molto bravo e sa preparare molto bene le partite. Non dimentichiamo che la Roma ha due assenze importanti, Manolas e De Rossi, che fa fatica a sostituire".

SUL MERCATO DI GENNAIO: "La classifica parla chiaro: la Roma deve intervenire sul mercato, perché sono stati fatti acquisti per il 4-3-3, ma ad oggi gioca con il 4-2-3-1 ed è corta in mezzo al campo. Inoltre, se Schick non farà vedere qualcosa di diverso, andrà preso qualcosa pure davanti perché la squadra non può far fatica a fare gol se non segna Dzeko...."