"Per Ferrero accuse pesanti"

28-11-2018 18:31 -

In Diretta Sportiva è intervenuto Maurizio Michieli giornalista di Primo Canale da Genova.

"Ho sul mio tavolo 42 pagine di accuse della Procura di Roma, ce ne sono molte nei confronti di Ferrero e della Sampdoria. Purtroppo i fatti di oggi dimostrano che l'inchiesta anticipata dall'Espresso un anno fa c'era ed anche corposa e dettagliata anche contro la Sampdoria. Il reato sarebbe la distrazione di fondi in maniera illecita dal club ad altre società della galassia Ferrero in crisi, quindi per sanare situazioni compromesse, operazioni che non sono consentite, tanto più se effettuate in maniera illecita come avvenuto per l'accusa, secondo la cui ricostruzione ci sarebbe stata distrazione di fondi anche verso Livingstone la compagnia aerea per la quale Ferrero ha patteggiato una condanna di quasi due anni, quindi sarebbero operazioni che andrebbero avanti da parecchio tempo: questo quanto emerso dagli atti. Il comunicato di oggi della Samp che fa riferimento ad un'altra nota in cui si negava addirittura l'esistenza dell'inchiesta e mi sembra un po' debole come prima difesa ma ci saranno le sedi opportune per far valere le proprie ragioni.

Sappiamo che Ferrero è contestato perché secondo molti tifosi non avrebbe rispetto della storia della Sampdoria, per esempio voleva cambiare l'inno o ha detto che prima di lui la Samp non era conosciuta, ma sono peccati che rischiano di passare in secondo piano se queste accuse dovessero essere confermate perché qui ci va di mezzo la società. Noi abbiamo intervistato un colonnello della Guardia di Finanza che ha portato avanti l'inchiesta e ci ha detto che la Samp da un lato sarebbe parte lesa ma dall'altra ha usufruito in maniera indebita di vantaggi fiscali e tributari e quindi avrebbe compiuto come società reati a sua volta, anche la Procura Federale della Figc ha chiesto le carte, io credo si vada verso sanzioni di tipo economico ma chiaro che quando ci sono di mezzo direttamente i presidenti il rischio di sanzioni per i club è più alto: l'apertura di un fascicolo dalla giustizia sportiva è scontato quando si muove la magistratura ordinaria".