"Georgina o Wanda? Francia o Spagna, purché se magna!"

07-12-2018 10:29 -

Come ogni venerdì, Enzo Bucchioni ha stilato i suoi "Pagelloni" per Sportiva.

E' il grande giorno del Derby d'Italia. Il premier Conte, voto 3, è convinto che si sfideranno Salvini e Di Maio, senza voto, per la manovra economica. Non disturbatelo.
Juve voto 9 contro Inter voto 7 è da sempre tanta roba per il calcio italiano. Un classico, si direbbe
Questa volta si affrontano in anteprima assoluta due personaggi diversi che fanno lo stesso mestiere, il goleador. Parlo naturalmente di Cristiano Ronaldo, voto 9, e Maurito Icardi voto 8.
Bruno Vespa, voto 4, ha cercato inutilmente di portarli nel suo salotto. La Juventus ha detto no quando ha saputo che la trasmissione si sarebbe chiamata Polta a Polta e avrebbe dovuto essere registrata in uno studio di Prato, Vespa voleva festeggiare la prima volta di Zhang presidente, ma soprattutto sta cercando di tradurre e vendere in Cina il suo nuovo libro "Rivoluzione" che chiamerà "Livoluzione Cinese". Avvertitelo che c'è già stata 70 anni fa.
A proposito di Zhang, voto 7, s'è saputo il vero perché ha fatto visita alla Gazzetta. Pare sia andato per conoscere il titolista anonimo, voto 3, che gli aveva dedicato il famoso titolo Zhanghete. Non l'ha trovato, è finito in esilio perché nei giorni della trattativa con l'Inter con Marotta in Cina con i mille dubbi sul contratto, aveva proposto al direttore questo titolo: Malotta la minchia. Per me voto 1-.
Tornando a Ronaldo e Icardi, hanno passato una serena vigilia.
Ronaldo ha portato il mangime alle tartarughe del suo allevamento sulle colline di Torino. Icardi s'è allenato nel garage di casa sua grande quando tre campi di calcio, dove ci sono venti Hammer. Uno si chiama Ferrero, non perché sia colore della Nutella, ma perchè l'ha comprato con il primo ingaggio importante della Sampdoria.
Un altro Hammer ha disegnato sulla portiera un paio di corna e si chiama Maxi. Chissà perché? Fate vobis direbbe Lotito. Voto 2.

Chi vincerà?
Se lo chiede anche il Vernacoliere, voto 7, che titola a tutta pagina: "Quante ne faranno?". Commento di Asia Argento: "Non chiedetelo a me che sono a dieta". La replica di Rocco Siffredi: "Sfonderanno la rete".
Lucidissimo come sempre Massimo Moratti che ha commentato "Questo derby d’Italia non è più lo stesso, non lo vedrò, non sopporto che Ronaldo sia passato alla Juventus". Voto 2. E’ pronto per fare il segretario del Pd.

A questo proposito, questa è la settimana dell’arbitro Ceccarini e dell’allenatore Simoni, voto 2 anche a loro, della serie non se ne può più, protagonisti del famoso derby del rigore non dato del 1998. Purtroppo questa sera, appena finita la partita, saranno rimessi nel congelatore In attesa del prossimo scongelamento che avverrà fra circa un anno, ovvio prima di Juve-Inter. Qualcuno ha cercato di intervistare anche Moggi, voto 4, che ha detto no grazie, s'è stancato del titolo "Ieri Moggi e domani", voto 3.

Cosa faranno le wags?
La risposta è facile. Il titolista anonimo ha sintetizzato: "Un vagone di wags", voto 1+. Marzullo, voto due, ha preso la palla al balzo. Se sogno le wags mentre dormo in un vagone vado come un treno? Bisogna vedere dove...
Ma voi preferite Wanda la bionda o Giorgina la mora?
Risponde Osho: "Francia o Spagna basta che se magna". Voto 8. E se non avete capito sono cavoli vostri.

Si pensa già ai regali in caso di vittoria.
Se Spalletti dovesse vincere avrà un buono omaggio per una visita guidata nel centro tricologico "Un gatto in testa", gentilmente offerto da Antonio Conte detto agghiacciante. Voto 6. Se volete vengo anch'io.
Per Allegri che sta progettando una vacanza al mare dei caraibi durante la sosta invernale, va sempre bene una confezione gigante di Ambra solare. Voto 3.

Ma attorno a questa partita c'è anche altro. Ronaldo il fenomeno ha spiegato la differenza fra Moratti e Zhang: "Uno è italiano, l'altro è cinese". Voto due. Vince il premio Lapalisse alla carriera.

Chi sarà l’arbitro? Non cominciamo ragazzi, state sereni. Ma mi dicono che in un cassetto della redazione c'è già pronto "L’Ira di Irrati", voto 2. Mettiamoci avanti.

Nel frattempo ieri sera Icardi, voto 8, ha segnato una doppietta al Genoa in coppa Italia. Il Codacons vuole un'inchiesta, pare sia stato clonato dai cinesi che vogliono invadere il mercato di Icardi. In attesa che sia clonata anche Wanda Nara, voto 4

Possiamo anche finirla qui e passare ad altro.

Che ne dite del presidente del Genoa Preziosi, voto 1----. Ha esonerato Juric per la milionesima volta.
Preziosi vince il premio Zamparini-Gaucci alla carriera.
Stasera Preziosi parlerà all'Università dell'Albicocca davanti a fior fiore di luminari della medicina sul tema: "la mia ricetta per la salute. Un allenatore al giorno leva il medico di torno".
Juric non l’ha presa malissimo, è stato ingaggiato per interpretare a modo suo nel prossimo festival di Sanremo "Era già tutto previsto" di Cocciante. Voto 7.
La cosa strana in questa vicenda è che non sia stato richiamato Ballardini che nel frattempo è beato alle Maldive pagato da Preziosi. Nello stesso villaggio presto arriverà anche Juric. Il Villaggio si chiama Giochi Preziosi.
Invece di Ballardini, questa volta Preziosi ha chiamato Prandelli, voto 2, forse perché fa rima con brandelli. I maligni dicono invece che abbia preso un altro allenatore abituato a quello che potrà succedere a breve. Dopo i flop con la nazionale, il Galatasray, il Valencia e perfino Dubai, Prandelli è il top dei "perdenti di insuccesso".
Il commentatore Di Gennaro, voto 6, ha detto: "Col Genoa può rilanciarsi". Infatti una azienda che fabbrica paracaduti ha subito preso Prandelli come testimonial per la nuova campagna pubblicitaria.
Appena arrivato a Genova mister Prandelli riceverà in omaggio una gigantografia del mitico ministro Toninelli, voto 2, detto l'uomo del ponte. In città è un mito da prendere ad esempio.

A proposito, ora è ufficiale, Zamparini, voto due, ha davvero venduto il Palermo. I compratori sono inglesi, ma nessuno ne sa di più. A garanzia si sono presentati con Platt come ambasciatore. I giornali siciliani contagiati dal titolista anonimo hanno subito scritto: "Il Platt piange". Voto 3, c'è sempre una prima volta.

Non ride neppure Lotito, voto 4, che stava zitto da quattro anni, dice lui, ed è tornato a parlare.
Osho commenta: "E che era una delle tre scimmiette?". Lotito è alla prese con un momento difficile della Lazio, ma ci ha tenuto a ribadire che "Inzaghi resta con noi". Per questo grande cerimonia oggi in Campidoglio dove Lotito prenderà il "Pinocchio d’oro" alla carriera. Alla cerimonia, in prima fila ci saranno Gaucci e Zamparini. La sindaca Raggi ha promesso che alla fine delle feste l'albero Spezzacchio, cugino di Spelacchio, sarà piantato proprio a Formello nel parco della Lazio. Ogni riferimento non è casuale.

A proposito di difficoltà, Pioli, voto 5, non sta meglio con la sua Fiorentina. Ora dicono che domenica a Sassuolo giocherà con l’albero di Natale. Pare abbia chiesto una mano proprio alla Raggi che se ne intende, domenica la sindaca potrebbe essere in panchina.

Il Torino ha passato il turno in coppa Italia, voto 6. Il titolista anonimo oggi è scatenato. "Cairo è avvinto". Da chi? Edera naturalmente, che ha fatto gol. Voto 2.

Che dire di Montella, voto 2. Se l’è presa con Gattuso, voto 7, che ha criticato la condizione atletica del Milan ereditato dall’Aeroplanino.
Montella vince il premio "Chi va piano va sano e va lontano" alla carriera. Poi ha spiegato: "I cinesi mi avevano detto di fare andare piano il Milan, mancavano i soldi per la benzina". Voto 3.