"Gli avversari marcano Ronaldo e gli altri sono liberi di segnare..."

08-12-2018 10:22 -

L'ex allenatore di Inter e Napoli, Ottavio Bianchi, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il risultato di Juventus-Inter di ieri sera.

SULLA GARA: "La Juventus l'ha vinta da Juve. Ormai è una squadra consapevole dei propri mezzi, che da molti anni detta legge in Italia e che con l'acquisizione di Ronaldo fa sì che l'attenzione degli avversari sia concentrata su di lui, liberando gli altri. Se lo raddoppiano da una parte del campo, dall'altra c'è un giocatore della Juventus libero. Nel braccio di ferro, in una partita così sentita, vince la squadra che ha più solidità mentale, fisica e anche tattica".

SUI CAMBI DI SPALLETTI: "Con il senno di poi è facile: come facciamo a sapere se Politano aveva preso una botta? Non è che gli allenatori la indovinano sempre, è la critica che spesso li sopravvaluta o li sottovaluta. Non ho ancora visto allenatori che hanno inventato il calcio, si sa che sono i giocatori che contano. L'Inter ha imboccato la strada giusta, ma c'è molto da lavorare per arrivare al livello della Juventus"