"Di Francesco è in crisi, anche i rapporti con i giocatori sono cambiati"

16-12-2018 21:10 -

Gianfranco Teotino, durante Roma-Genoa, ha commentato la gara ai nostri microfoni. Ecco le sue considerazioni:

Sull'errore di Olsen: "Non è uno dei miei portieri preferiti, anche se stasera ha sbagliato. Dei nuovi acquisti della Roma, forse la mancanza di Alisson era quella che fin qui si era sentita meno
".

Sulla formazione della Roma: "Fin da quando era stata annunciata aveva lasciato dubbi. Mi sembra che sia in crisi lo stesso Di Francesco e anche i rapporti con i giocatori non sono più quelli di prima
. Nella partita decisiva, ha usato un modulo mai utilizzato prima e ha lasciato in panchina i 40 milioni di Schick. Se perde stasera sarà inevitabilmente a rischio".

Su Schick: "Lo abbiamo visto un anno alla Sampdoria e lo vediamo in Nazionale. In entrambe le situazioni ha sempre giocato egregiamente. Se alla Roma non rende non può essere solo colpa sua
..."

Su Zukanovic: "Lui è un giocatore interessante, ma il fatto che non sia titolare nel Genoa dimostra come la rosa non giustifichi la posizione bassa in classifica. Il cambio di Ballardini non lo ha capito nessuno e con Juric si è fatta confusione, mentre ora Prandelli sta provando a rimettere ordine. Per come gioca, il Genoa potrebbe addirittura finire il campionato nella parte sinistra della classifica, non dimentichiamo che ha in rosa anche Piatek, che è capocannoniere del campionato".