"Se Wanda Nara si occupasse delle faccende domestiche ne guadagnerebbero tutti"

20-12-2018 16:05 -

Sergio Gasparin, ex direttore sportivo di Udinese, Catania Vicenza e Sampdoria, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il momento del calcio italiano.

SUL PROLUNGAMENTO DEL MERCATO DI GENNAIO: "Ritengo che sia positivo, anche se storicamente e statisticamente si fa tutto sempre negli ultimi 5 giorni, quindi comunque si arriverà a concludere le trattative sul filo di lana".

SU MAROTTA: "Credo che l'Inter avesse necessità di una figura che coordinasse l'attività dal punto di vista manageriale-sportivo e credo che Marotta possa dare una professionalità e una diplomazia nell'intermediazione coi grandi club internazionali che possa solo giovare al club. Se fosse vero che riuscirà a portare Modric in nerazzurro, sarebbe un gran biglietto da visita".

SU ICARDI: "Se Wanda Nara si occupasse di faccende domestiche ne guadagnerebbero tutti, soprattutto il marito. Wanda Nara è un insulto alla professionalità di agenti che da una vita svolgono questo lavoro particolare e difficile: una che si inventa di fare l'agente solo perché è la moglie di un giocatore mi sembra un insulto alla professionalità".

SU CAVANI E HIGUAIN: "Il Pipita è un grande giocatore, ma sta attraversando un momento di stallo e difficoltà. Credo meriti comunque la fiducia del club e che sia giusto e corretto pazientare e recuperare un giocatore per il quale è stato fatto un investimento importantissimo. Cavani ha dato tantissimo al Napoli, magari non ha più la brillantezza che aveva prima di andare al Psg, ma resta un attaccante di grandissimo valore".