"Serve prevenzione sociale, cosa porta un daspato a tornare allo stadio?"

29-12-2018 10:38 -

Il Prefetto e padre storico dell'Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive Francesco Tagliente è intervenuto ai nostri microfoni per fotografare la situazione dopo i disordini di Inter-Napoli:

Sugli scontri: "Bisogna fare attenzione a definire ultras quelli che fanno cori e ululati razzisti. Questi sono criminali che distruggono il mondo del calcio e dei tifosi veri. La leva che muove questi soggetti sono follia e odio viscerale"

Sulla situazione: "Oggi abbiamo affrontato il problema della prevenzione strutturale, siamo intervenuti sull'ambiente. Siamo passati da 11.000 uomini per la sicurezza al lavoro dentro gli stadi. Ora serve una prevenzione sociale
".

Sui provvedimenti: "è stato provato che il DASPO sia una misura utile e che fa redimere chi dà problemi, ma evidentemente non basta se chi è daspato è comunque spinto ad andare ancora nei pressi dello stadio. Bisogna capire cosa scatta
. Va cambiata la strategia per correggere le criticità. Tutto può essere migliorato e si tratta di capire dove intervenire caso per caso: settimanalmente andrà fatta una valutazione per capire quali direttive". impartire