"Muriel? A vederlo giocare mi faceva intravedere il fenomeno Ronaldo"

02-01-2019 10:28 -

Gennaro del Vecchio, ex calciatore, è intervenuto nel 'Buongiorno Sportiva' per parlare di Muriel, suo compagno di squadra ai tempi del Lecce e nuovo acquisto della Fiorentina: "E' un giocatore di qualità indescrivibili, che non ha ancora espresso al 100% le sue potenzialità. Con la continuità può diventare un top player, ma dovrà essere bravo a sacrificarsi un po' di più ed avere uno spirito più combattivo. Gli manca un po' di cattiveria agonistica, perché è un peccato che un giocatore come lui non sia riuscito ad esplodere. Ha qualità importanti e merita palcoscenici diversi. Può giocare sia come esterno sia come prima punta, abbinando velocità a grande tecnica. Calcia molto bene e ha bisogno di giocare negli ultimi 30 metri, con molto spazio a disposizione. Il suo arrivo può stimolare Simeone. A volte a vederlo giocare mi faceva intravedere il fenomeno Ronaldo, aveva quelle sembianze".