"Non critico l'Inter ma il punto interrogativo è il rinnovo di Icardi"

07-01-2019 11:08 -

Così Sandro Sabatini nel 'Microfono aperto': "Ronaldo? Accentratore di palloni, ma Dybala non è penalizzato dalla sua presenza. In teoria Dybala avrebbe più spazio per muoversi e andare a concludere. Deve fare in campionato quel che gli è riuscito in Champions. Fairplay finanziario? Non dev'essere scontato da un nuovo proprietario sulle colpe del precedente. I debiti vanno pagati ma i proprietari devono essere messi in condizione di fare nuovi investimenti, questo dev'essere il fairplay finanziario. Appoggio la passione dei tifosi che vorrebbero un campione nuovo ogni giorno, ma le società devono pensare anche a tenere a posto i conti. Allegri ha perso uno scudetto con Ibra? Chi lo critica è lo stesso tifoso che parla del gol di Muntari. Var? Il tifoso italiano non si fida né dell'arbitro né del Var. Rigori in Juve-Samp? L'arbitro ha deciso e basta, senza retropensieri. Ramsey? Arriverà a fine campionato, è una mezz'ala che si inserisce alla Marchisio. Se sia più forte di Bentancur o Matuidi vedremo, di sicuro all'inizio se la giocherà. Pacchetto Gravina? Assolutamente d'accordo. Un obrobrio chiudere uno stadio intero per pochi imbecilli. A Inter-Napoli squalificati anche abbonati non presenti, pensate che assurdità. Mercato milan vergognoso? Prima di usare questo aggettivo pensiamoci bene. Il Milan sta facendo tutto il possibile, ma ci vuole un mix di giovani ed esperti. Ha sbagliato gli ultimi 2 mercati perché faccio fatica ad individuare dei giocatori che hanno fatto bene. L'Inter? Faccio fatica a criticarla. Il grosso punto interrogativo è il rinnovo del contratto di Icardi. Per il resto sta facendo un mercato assolutamente degno".