"Mi sembra ci siano tutti i presupposti per un divorzio consensuale tra l'Inter e Perisic"

24-01-2019 14:36 -

Sandro Sabatini è intervenuto in diretta a Sportiva per rispondere alle domande degli ascoltatori in "Microfono Aperto".

SUL MERCATO DELLA JUVENTUS: "Non dovrebbe comprare nessuno, perché è già forte così. Invito i tifosi, però a non sottovalutare l'eventuale partenza di Benatia, perché per me vale Bonucci e quindi è uno che va sostituito. Problemi a centrocampo? È vero che magari Khedira dà qualche problema, ma c'è Emre Can. Se cala Pjanic, c'è Bentancur. Allegri ha provato ad avere anche una mezzala di fantasia con Cuadrado e Bernardeschi, quindi se fossi juventino mi sentirei tranquillo anche con questo centrocampo. Ramsey è un ottimo giocatore, ma se lo porti qui a gennaio, tra ambientamento e preparazione, non so quanto possa incidere".

SU ALLAN: "Se ti offrono 100 milioni, io credo che sia venduto molto bene. Il Napoli è rimasto alternativa alla Juventus anche quando ha venduto Lavezzi, Cavani, Higuain e Reina, quindi De Laurentiis deve venderlo a quella cifra. La differenza che Juventus e Napoli hanno fatto su Inter, Milan e Roma negli ultimi anni non è tanto tra i giocatori acquistati, ma tra quelli venduti al massimo prezzo".

SU PERISIC: "Non so se l'Inter lo venderà subito, ma mi sembra che ci siano tutti i presupposti per un divorzio consensuale. Considerata l'età, se c'è un'offerta tra i 40 e i 50 milioni, l'Inter fa bene a privarsene e a sfruttare l'occasione per passare alle due punte con Nainggolan alle spalle o per concretizzare subito De Paul dell'Udinese".