"Non mi pare che Paquetà possa fare la differenza"

24-01-2019 15:47 -

L'ex Milan e Napoli Beppe Incocciati è intervenuto in diretta a Sportiva per parlare delle sue due ex squadre.

SU PIATEK E ALLAN: "Queste sono le caratteristiche del mercato, con le squadre che vivono in turbolenza per quello che è accaduto e sta per accadere. Sia Milan che Napoli devono fare i conti con queste situazioni. Quando si toccano i singoli interessi, anche un bravo allenatore ha difficoltà nella gestione, soprattutto se capitano situazioni che fino a qualche mese prima erano improponibili. Si rischia di perdere dei giocatori chiave che, anche se non stanno attraversando un momento facile, come Higuain, danno all'allenatore una garanzia. Nessuno si poteva immaginare qualche mese fa che sarebbe andato via dal Milan così. Piatek ha dimostrato finora al Genoa grandi caratteristiche, soprattutto quella di vedere la porta e sentirla anche quando è di spalle. Adesso, indossando la maglia del Milan a San Siro, sta a lui dimostrare che non subirà il pesante fardello che la maglia rossonera trasmette a tutti i giocatori che la indossano".

SU PAQUETA': "Mi pare un giocatore lineare e ancora deve esprimere le doti tecniche sopraffine che si intravedono. È un giocatore che può essere inserito in un contesto di squadra, ma non mi pare che possa fare la differenza".

SULL'OBIETTIVO EUROPA LEAGUE PER IL NAPOLI: "Lo hanno espressamente detto anche Ancelotti e alcuni giocatori che rappresenta il traguardo prioritario. Pur senza trascurare la seconda posizione in Serie A, anche perché ormai nulla si può dire fino a fine campionato".