"La Champions? La vince una tra Juve, Barcellona e City"

15-02-2019 11:13 -

Ecco gli interventi più significativi di Ciccio Graziani nel 'Microfono Aperto':

SULL'INTER: Ormai tutto quel che succede viene messo in piazza. Non si poteva continuare ad andare avanti così, con tutti i chiacchiericci e discorsi. Il pugno duro ci voleva, da oggi con Marotta si respira un'aria nuova. Finalmente si è capito che per andare avanti nella sua storia, l'Inter doveva avere un comportamento diverso verso i suoi tesserati. Il caso Icardi ha creato turbative incredibili nello spogliatoio. Wanda Nara? Se era la mia compagna e manager non gli avrei mai permesso di fare un'esposizione così mediatica. Con i social la sua figura è diventata imbarazzante, parla non solo di Icardi ma fa 'invasioni' a tutto campo. Situazioni che hanno creato un imbarazzo enorme nella società e nello spogliatoio, al punto che all'Inter non ne potevano più.

SUL NAPOLI: Meno male c'è il Napoli, vista la strapotenza tecnica della Juve. Rispetto alla stagione scorsa ci sono 8 punti in meno ed è uscita in malo modo dalla Champions, ma sta onorando al meglio il Campionato e ieri ha ottenuto una vittoria limpida. Penso possa essere la stagione giusta per vincere l'Europa League.

SULLA JUVE: L'ottavo con l'Atletico? Ostacolo che mette apprensione ma la Juve non può aver timore dell'Atletico. Chi ha paura non va alla guerra. La Juve non ha un gioco spettacolare ma mai come quest'anno ha le potenzialità, la consapevolezza e i numeri per puntare alla coppa. Per me la Champions la vince una tra Juve, Barcellona e City.

SULLA ROMA: Ha grandi saltatori di testa e si fa rispettare molto su palle inattive. Zaniolo con il 10? Quella maglia ha una storia e Totti l'ha rappresentata in modo potente. A Roma bisogna ponderare certe scelte, ma con il consenso di Di Francesco si potrebbe darla a quel ragazzino, magari potrebbe essere di grande stimolo per lui. Kolarov? E' stato bravissimo a chiedere scusa per la sua esternazione e in campo sta onorando la maglia. Quella parte di tifoseria troppo intransigente dovrebbe accogliere le sue scuse, chiudendo questa brutta pagina.