"La Serie C deve migliorare innanzitutto nella serietà dei dirigenti"

24-02-2019 13:03 -

Il direttore sportivo dell'Albinoleffe, Simone Giacchetta, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il successo di ieri della squadra bergamasca per 2-0 contro la Giana Erminio.

SULLE ULTIME TRE VITTORIE: "Ci hanno dato grande spinta in classifica e grande forza all'interno del gruppo. La stagione era partita con aspettative diverse, confermando la gran parte del gruppo, ma poi i confronti domenicali ci hanno sempre condannato a questo tipo di classifica. Solo nelle ultime tre partite stiamo ritrovando la giusta dimensione per i valori dei calciatori in un girone altamente competitivo. Qui non ci sono squadre penalizzate e con 25 punti negli altri gironi si sarebbe fuori dai playout, mentre noi siamo ultimi. Non ci sono squadre materasso e società che hanno la capacità economica di mantenere squadre in Lega Pro, quindi il livello è più alto".

SULLA GARA COL FANO: "Noi ormai puntiamo tutto su questi scontri diretti, perché abbiamo fatto talmente poco prima che siamo costretti a fare tanto adesso. Nel giro di 6 punti ci sono tantissime squadre, quindi gli scontri diretti faranno la differenza".

SU MARCOLINI: "Abbiamo fatto due stagioni con Alvini molto belle e il suo addio non è stato semplice. Purtroppo la classifica ci ha costretto a fare questo tipo di intervento e l'arrivo di Marcolini nell'immediato non ha dato uno scossone. Da uomo di calcio, però, è riuscito a mettere insieme tanti elementi che erano un po' depressi mentalmente, anche se non è stato semplice".

SUL CAOS DELLA SERIE C: "Deve migliorare in quasi tutto, intanto nella serietà dei dirigenti, perché non possiamo rappresentare un calcio professionistico facendo queste figure".