"Il caso-Kepa suggerisce il caos che regna all'interno dello spogliatoio del Chelsea"

25-02-2019 13:12 -

Lorenzo Amuso, giornalista dell'Ansa da Londra, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il momento del Chelsea.

SUL CASO KEPA: "Dalle reazioni che si sono registrate dopo la finale, direi che lo spogliatoio non è sfuggito di mano a Sarri: tutti, dai tifosi ai commentatori, hanno censurato il comportamento del portiere e si sono schierati al fianco del tecnico. La sua situazione resta molto difficile per il futuro e questo episodio suggerisce un certo caos che regna all'interno dello spogliatoio. I tifosi sono tutti infuriati con Kepa e i compagni, soprattutto Azpilicueta, che ieri era il capitano e non è mai intervenuto. La situazione continua a essere piuttosto confusa e caotica".

SUL FUTURO DI SARRI: "Penso che il sentimento più diffuso qui a Londra è che anche in caso di una brutta sconfitta ieri Sarri sarebbe potuto essere licenziato. Già mercoledì sera contro il Tottenham è una gara importante per tantissime ragioni, perché il Chelsea è scivolato fuori dalla zona Champions, ed è ovvio che in caso di ennesimo passo falso sarebbe davvero difficile immaginare come Sarri possa restare in carica. Qui si è riesumata l'espressione che si usava ai tempi di Ranieri: "dead man walking". Il suo destino sembra segnato e si parla già di Lampard e Zidane come possibili successori".

SU HIGUAIN: "Il matrimonio col Chelsea non sta funzionando, anche se non mancano le giustificazioni. Higuain è arrivato a Londra dopo quasi un mese di inattività, fuori forma, ed ha bisogno della condizione fisica per rendere al meglio. La panchina di ieri è stata un po' inattesa, ma fotografa le difficoltà del Chelsea e dell'argentino. Tra l'altro, molto probabilmente non verrà riscattato a fine stagione dal Chelsea".