"Abisso non era pronto per una partita con questo coefficiente di difficoltà"

25-02-2019 15:33 -

L'ex arbitro Massimo Chiesa è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare i casi arbitrali emersi durante Fiorentina-Inter.

SULL'OPERATO DI ABISSO: "Secondo me il discorso è abbastanza chiaro: Abisso ha sbagliato completamente partita e le evidenze c'erano state fin dall'inizio, come nel caso del calcio di rigore solare che lui non aveva visto, a favore dell'Inter, e il VAR Fabbri lo stava salvando. La sua prestazione è stata pessima e anche nel caso del fallo di Muriel il contatto era stato evidente, eppure non aveva visto. Sono stati due errori enormi, grossolani. Sull'episodio finale, io non contesto tanto che l'abbia fischiato in presa diretta, ma dopo: le immagini non danno certezza che ci sia stato il tocco di mano e comunque, anche se ci fosse stato, avendo toccato prima il petto, il calcio di rigore non doveva essere assegnato. Tutti abbiamo visto le immagini come le ha viste Abisso, che avrebbe dovuto semplicemente fare una cosa: dire che aveva sbagliato e correggersi".

SUI PROVVEDIMENTI: "Un periodo di pausa per lui ci sarà sicuramente. La realtà è che non era pronto per una partita con questo coefficiente di difficoltà, quindi anche il designatore Rizzoli deve fare una riflessione. Il fatto che abbia sbaglia tre episodi grossolani conferma che è stato un errore mandarlo a dirigere una partita così".

SUL VAR: "Sta snaturando un pochino il calcio, perché ora si ragiona anche di 30 centimetri, mentre prima non li vedevamo. C'era la tendenza ad accettare alcuni errori, che adesso viene meno".