"'L'Inter sembrava in ripresa, KO di Cagliari campanello d'allarme"

04-03-2019 15:20 -

Allenatore della nostra Serie A e non soltanto, Andrea Mandorlini è rimasto molto legato ai colori dell'Inter. Dei nerazzurri e non solo ha parlato ai nostri microfoni:

Sul KO di Cagliari: "L'Inter veniva da qualche risultato positivo e sembrava una squadra in ripresa nonostante il caso Icardi. La sconfitta di Cagliari ha riacceso il campanello d'allarme. La squadra deve dare di più perché gli obiettivi ci sono ancora
".

Sul Milan: "Ha dimostrato di essere in crescita e la vittoria non brillante con il Sassuolo lo testimonia. Mancano due settimane al derby, quello sarà un altro scoglio importante del campionato
".

Su Marotta: "Innegabile che sia il top dei manager, il migliore possibile. Sono state prese decisioni dure e importanti che in passato non ci sarebbero state. Da quel punto di vista l'Inter può stare tranquilla
".

Sulla Roma: "Dal derby è emersa una squadra che non è al massimo e il risultato è stato duro. Anche il Porto non è al massimo, credo che sarà una partita difficile in Champions. Penso che i giocatori possano dare di più

Sull'Hellas Verona: "Mi aspetto che possa lottare per i primi posti, ieri con il #Venezia ha vinto una gara difficile. L'obiettivo è tornare in A e tutto l'ambiente spingerà da qui alla fine, in Primavera si decide il campionato".