"Real, hanno sorpreso Florentino Perez al Bernabeu mentre urlava 'Ci hanno rotto le Bale'"

08-03-2019 10:09 -

Puntuali come ogni venerdì, ecco i 'Pagelloni' del Prof. Enzo Bucchioni:
Grandi temi, quindi grandi bocciature e grandi promozioni nella settimana delle coppe.
Comincerei con la clamorosa eliminazione del Real Madrid dalla Champions voto 1---
La vicenda ha sorpreso anche il titolista anonimo spagnolo che mi ha ricordato Bisacchi e Baragatti, voto 2, a Bisacchi 1 a Baragatti 1, quando raccontano la loro serata in discoteca: "Nada de Nada".
Il titolo però non è male, voto 6,5.
Da non confondersi, ovviamente, con la cantante Nada che quella è un’altra roba.
Che ne dite poi di "Ajax, così fa male?" Voto 1---
Oppure di "Siamo andati in Blancos", voto 2.
O un altro "Senza Isco esco", voto sottozero
Il titolista anonimo italiano con meno fantasia di un ornitorinco allo zoo ha fatto "La caduta degli Dei", voto 0---. La prima volta lo fecero gli antichi quando scoprirono il fuoco. Ma anche il titolo del Commento non è male: "Sono mancati i cross di Kroos"…mamma mia…
Ma siccome al peggio non c’è fine,"Trafitti dai lancieri" è da inchiesta penale. Voto 0
Torniamo a noi. Marzullo, voto 4, ha commentato: se sogno l’eliminazione del Real e il sogno diventa realtà, conviene ancora sognare?
Il Vernacoliere voto 7, ha titolato secco senza commento : "Avanti ragazzi, è la fine del ciclo".
Florentino Perez detto Due Perez, voto 3, si è scagliato contro i giocatori e nei corridoi del Santiago Bernabeu l’hanno sorpreso mentre urlava "Ci hanno rotto le Bale". Ma è tutto da confermare. Per me voto 2,5
Intanto Perez ha deciso: visto che Conte fa il presidente del consiglio, voto 4, torna Mourinho sulla panchina del Real, voto 6. In preallarme anche Capello e Sacchi, non si sa mai.
Clamorosa anche l’eliminazione del Paris Saint Germain ad opera del Manchester di Rushford che di nome fa Marc.
I titolisti inglesi di grande prestigio come quelli del Sun e del Mirror sono arrivati alla stessa conclusione Marc de Trionf, voto 6. Peccato lo avessi fatto modestamente io 20 anni fa per Marco Pantani quando vinse il Tour, voto 8 alla memoria di Pantani.
Lo sceicco Al Thani, voto 4, proprietario del Paris ha deciso di portare tutti i giocatori in gita sulla torre Burj Khalifa a Dubai e di lasciarli all’ultimo piano dove è in programma una festa con la Carrà che canta il Tuka Tukel, voto2. Gli ascensori, naturalmente, saranno disattivati.
Ma la notte più disperata è stata quella di Gianluigi Buffon. Il professore collega dell’Equipe c’è andato giù duro: voto due.
Buffon per l’occasione dovrà riparare con le sue mani tutti i bidoni dell’immondizia danneggiati dai Gilet gialli durante le manifestazioni.
Vince invece un tir di fruttini da sorseggiare durante la passeggiata sul viale del Tramonto.
Macron, voto 5, lunedì tornerà da Fazio, voto 4, per dire basta alle importazioni francesi dall’Italia, ci sarà l’embargo.
Ma Buffon non ha alcuna intenzione di tornare, ha telefonato alla Fornero.
Forse la pensione in Francia gli conviene per via delle tasse.
Intanto Gli allevamenti di papere delle Provenza comunque hanno deciso di affidare a Buffon la prossima campagna pubblicitaria. Mentre i produttori di saponette alla lavanda hanno fatto un accordo: le chiameranno saponette Buffon.
Tempi duri anche per la Roma, voto 4. Il titolista anonimo era stato un profeta del malaugurio per Di Francesco, voto 4,5. Vivo o Porto. Evidentemente è Porto. Un altro ha fatto Passa Porto, voto 2. Preveggente infatti è passato il Porto.
Osho si è chiesto: Ma se vado a Porto e non so cosa porto, mi conviene non portare niente o stare a casa? Voto 3
L’arbitro della brutta serata portoghese era il turco Kacir, voto 3. "Quel cacio di Kacir" è un titolo che mi aspettavo. "Cose turche" era scontato. Ma c’è anche chi sostiene che tradotto in italiano Kacir significhi Abisso. Voto 4,5
Boskov ha commentato: dare rigore al 120 minuto non è Schik. Voto 4
Non mi aspettavo invece Massimo Ranieri sulla panchina della Roma, detta appena ieri sera da RadioRai, voto 4. Allora Perché non Venditti? Così "Canta che ti passa" potrebbe essere un’idea. Come è noto l’allenatore in questione in realtà non è Massimo, si chiama invece Claudio, claudio Ranieri, voto 5.
Titolista anonimo romano da Sant’Uffizio: "Torna il principe". Sottinteso Ranieri. Voto 3.
Allora era meglio Giannini, voto 5,5
Dopo questa decisione Pallotta potrebbe far tornare la Roma a giocare al Colosseo e non più all’Olimpico. E dopo Ranieri saranno richiamati pure Tancredi, Falcao, Pruzzo e diversi altri. Totti no perché per Ranieri è troppo giovane.
Di Maio esulta: "Merito nostro, abbiamo alzato l’età pensionistica".
Intanto a Ranieri è stato conferito il premio "Muro di Berlino" alla carriera in onore del suo calcio moderno. Sarà consegnato in una location al Muro torto.
Lo stesso Ranieri sarà l’attore protagonista del squel del film "Il collezionista". In poco più di un anno è stato cacciato dal Leicester, dal Nantes e sette giorni fa dal Fulham. Invece del full, rischia il poker. Per me 1---
Pallotta delusissimo ha spiegato agli amici americani che si sentiva tranquillo, gli avevano detto che in panchina c’era San Francesco. Quello allenava i Lupi di Gubbio. Con questa vado subito a raggiungere Ventura 0----- e dietro la lavagna.
Voto alto solo a Monchi, 7, che ha sfidato i tifosi della Roma "Vi aspetto e vi prendo uno per uno".
In regalo una confezione di Kriptonite verde. Salvini gli ha immediatamente proposto un posto al Viminale.
Lo stesso Monchi sarà il testimonial della nuova legge sulla legittima difesa.
E’ andata meglio, molto meglio al Napoli che ha liquidato il Salisburgo. Letto un bellissimo titolo: Salamilik. E con questo potremmo anche chiudere… voto 4. L’ho inventato, ma attenti potrebbe essere un suggerimento.
L’Inter invece ha pareggiato a Francoforte, ma ha sbagliato un rigore. Il titolista anonimo che ha scritto "Dischetto rotto" ha vinto una vacanza premio per il prossimo inverno in un Gulag in Siberia. Protagonista in negativo della serata Candreva, voto 5, che si è fatto ammonire dopo 7 secondi.
Il Vernacoliere ha titolato "Sveltina da record". Commento di Belen "certe cose le Lascio fare a voi".
E qui non possiamo non tornare alla telenovela "Quel gran pezzo della Uanda tutta nuda e tutta Icarda" che continua a tenere desta l’attenzione.
Marotta, voto 6,5, femminile di Ma Rotto, ha convocato un tavolo per discutere la vicenda. Ma Icardi El Cagnito barra di ferro, voto 5, sente sempre dolore al ginocchio. E’ stato deciso di fare uno studio di previsione con il coinvolgimento del ministro Di Maio sul tema : "Guarirà prima il ginocchio di Icardi o si farà prima la Tav?". Nel frattempo da registrare il silenzio di Wanda Amara, voto 7, che non interviene sui social da sette secondi, più o meno quanto ci ha messo Candreva a farsi ammonire. Segnali di distensione da prendere con positività.
Intanto Spalletti, voto 5, detto il contadino di Certaldo ha compiuto 60 anni. In regalo ha ricevuto una statua di Icardi a grandezza naturale che userà giovedì prossimo nella partita di ritorno con il Francoforte.
A proposito di sessanta, è da escludere che sia stato proprio Spalletti a inviare le sessanta modelle alla festa dei giocatori della Juventus, sessanta, una per ogni anno di Spalletti. Difficile.
Comunque E’ in corso un’inchiesta. Le sessanta ragazze potrebbero essere
1) Sessanta operatrici di call center che hanno cercato di far cambiare contratto del gas ai giocatori
2) Sessanta suore missionarie del convento delle Carmelitane scalze in giro per spiegare la Bibbia
3) Sessanta nipotine di Mubarak
Vedremo. Comunque pare certo che ad ognuna delle ragazze Ronaldo, voto 7, abbia regalato una tartaruga
Nel frattempo una nota casa produttrice di apertivi sta cambiando la campagna pubblicitaria che ora si chiamerà "No Juve, no party".
Il Vernacoliere ha fatto scrivere un pezzo da un docente di matematica dell’università di Vinchiaturo. Siccome i giocatori della Juve erano venti e le ragazze sessanta il titolo del Vernacoliere è
"La Juve s’è fatta in tre". Commento anonimo "Laterza è solo un editore".
Allegri, voto 6,5, l’ha messa sullo scherzo. In fondo avere una squadra di bomber è il sogno di tutti gli allenatori.
Vespa, voto 4, ha pronta una punta speciale dal titolo Party a Party con il plastico del ristorante dove s’è svolta la festa. In studio Osho che ha commentato : Quando party l’importante è arrivà". Voto 3
C’è il sospetto che la festa sia stata organizzata da Simeone, voto 5, e che il famoso gesto del Wanda Metropolitano, da non confondersi con Wanda Amara, sia stato una sorta di segnale di sfida. Ne sapremo di più martedì.
Per finire si vocifera, come direbbe Ruffini voto 7, che per la serie "A volte ritornano" il presidentino Tavecchio, voto 0----, sia candidato alla presidenza del nuovo istituto Sport e Salute. Quando Di Maio scoprirà la cosa di fronte a Tav Ecchio potrebbe opporre resistenza. Nel frattempo è logico chiedersi se è giusto mettere uno come Tav Ecchio alla guida di un organismo simile. Lo Sport ha dimostrato di non saperlo fare. E la salute? Ha già rovinato il fegato di milioni di italiani per l’esclusione dai mondiali vogliamo insistere? Fondo subito un movimento No Tav No Ecchio. Per me voto 10 questa volta, grande idea
.