"Porto-Roma? Partita decisa al joystick, come un videogame"

08-03-2019 13:06 -

Daniele Lo Monaco, vicedirettore de "Il Romanista" è intervenuto al 'Bar Sport' per fare il punto sulla squadra giallorossa: "L'atmosfera è abbastanza triste a causa dei risultati, sia del derby sia con il Porto, anche se in assoluto si sa che Di Francesco non ha tutte le colpe, così come Monchi. Ranieri? E' stato scelto per guidare la squadra 3 mesi e poi vedere il futuro, con l'obiettivo di raggiungere il quarto posto. Il suo curriculum parla per lui e tra tutti i profili è quello che aveva i precedenti migliori. Massara? Lavora dietro le quinte ma è straordinariamente competente. Non potrà aspirare al ruolo di DS ma ad un eventuale ruolo di responsabilità, non è una figura ingombrante alla Monchi. Var? Porto-Roma è stata decisa al joystick, come un videogame. C'è stato un arbitro che stava al var e si è preso la responsabilità di dire al turco di andare a rivedere la trattenuta di Florenzi e di lasciare la valutazione all'arbitro del fallo su Schick. L'errore è chiaro e decidere un quarto di finale con il joystick non mi sta bene".