"I tifosi che contestano Allegri? La maggior parte di loro non capisce nulla di calcio"

11-03-2019 11:05 -

Così Sandro Sabatini nel 'Microfono Aperto':

SULLA JUVE: Pjanic? Fa girare molto velocemente la palla. Nell'ultima partita c'è stata una vivacità dovuta anche a molta inconsistenza dell'Udinese. CR7? Mancano all'appello i gol in Champions, ma è una stagione nelle aspettative. Difficile dire se la Juve può battere l'Atletico. Le partite cambiano con degli episodi, anche negli ultimi minuti. Kean? Zero possibilità che giochi domani titolare.

SU ALLEGRI: I tifosi della juve che ce l'hanno con lui non sono normali. La maggior parte di loro non ci capisce nulla di calcio, evidentemente quando distribuivano l'intelligenza calcistica dormivano.

SUL NAPOLI: Non si può parlare di fallimento perché sta avendo gli stessi risultati dell'anno scorso e c'è ancora in gioco l'Europa League.

SULLA ROMA: L'uscita dalla Champions? Mettiamoci d'accordo, perché o è colpa dell'arbitro o di Di Francesco.

SU ZIDANE: Merita un'ammirazione straordinaria, non solo come giocatore ma anche per come ha guidato il Real.

SU GASPERINI: Mi ha fatto impressione sia la scena sia il fatto che l'avesse negata. Mi ha veramente stupìto la bugia, soprattutto da un uomo come lui. Ci vuole una squalifica giusta, che magari si basi su qualche precedente.

SUL MILAN: Al derby arriva meglio dell'Inter, se non altro perché giovedì non gioca. Milinkovic? Farebbe comodo a chiunque, è un grandissimo giocatore, ma è più una suggestione. Il Milan ha altri giocatori, ne dovrebbe vendere almeno 2 per dargli spazio.

SULL'INTER: Lautaro? Mi piace, è un buon giocatore e secondo me avrebbe dovuto giocare in coppia con Icardi. Ma il paragone con Aguero è azzardato, seppur nel colpo di testa io preferisca Lautaro. Icardi? Ha dei problemi al ginocchio, giocava con antidolorifici e antinfiammatori e l'Inter lo sapeva. Adesso è in terapia e lo staff medico non può dire che è guarito, perché così non è.