"Una giornata a Gasperini sembra inadeguata, ma ricordate Passarella?"

12-03-2019 15:44 -

Grande ex del nostro calcio, Giancarlo De Sisti è intervenuto ai nostri microfoni commentando le dinamiche della Serie A:

Su Juve-Atletico: “I bianconeri ce la metteranno tutta ma non so se ce la faranno. Da italiano spero di sì, ma l’avversario è abituato a questo tipo di palcoscenico”.

Su Allegri: “I grandi allenatori sono quelli che vincono. Si dice spesso che il successo è figlio del bel gioco, ma quando hai qualcuno che ti risolve la partita da solo basta quello per avere la ricetta giusta”.

Sul futuro di Pioli: “Dipenderà da lui e dai giocatori, io penso che stia facendo un buon campionato. Ha una punta di diamante come Chiesa che in tanti non hanno, ma mi sembra che il suo lavoro sia giudicabile come buono".

Su Ranieri: “Quando si definisce uno ‘traghettatore’ significa che ha fiducia a tempo. Però dipende come andrà con lui, se arriverà in Champions le cose potrebbero cambiare”.

Sulla giornata a Gasperini: “Di botto sembra una squalifica inadeguata, ma bisogna sempre controllare il referto. Può darsi che ci sia stata una provocazione altrettanto forte. Ricordate cosa successe qualche anno fa in un Verona-Fiorentina con Passarella? Dopo tante provocazioni reagì male menando le mani e sbagliò”.