"Ai quarti? Io eviterei il City, con tutte le altre la Juve se la può giocare alla pari"

13-03-2019 13:05 -

Andrea Dossena, ex difensore di Napoli e Liverpool, è intervenuto in diretta a Sportiva per presentare la gara dei Reds di stasera contro il Bayern negli ottavi di finale di Champions League.

SULLA GARA: "Non è proibitiva per il Liverpool, ma, pur avendo il vantaggio del gol fuori casa, sarà molto difficile. Ad Anfield si è visto il Bayern tenere botta e non è da tutti. Sarà molto difficile, anche se il mio tifo per i Reds rimane intatto".

SUL BAYERN: "E' un po' come la nazionale tedesca, che anche quando non era tra le grandi favorite in semifinale ci arrivava sempre. E' un ottavo, ma potenzialmente potrebbe essere una finale. Il Bayern è partito male, ma si è ripreso alla grandissima, mentre il Liverpool è stato più costante. Il difetto delle squadre inglesi è che hanno due facce: una in casa e una fuori. Stasera il Liverpool dovrà portare all'Allianz Arena quell'agonismo che trasmette Anfield".

SUL MANCHESTER CITY: "Ha un maestro di calcio in panchina, quello che sta facendo vedere in questi due anni è veramente fantastico. La Champions League è fatta anche di episodi, ma sicuramente questo divario tra le spagnole e le altre è un po' più ridotto e le inglesi stanno tornando a fare qualcosa di importante".

SUL SORTEGGIO PER LA JUVENTUS: "Io eviterei il City, con le altre la Juve se la può giocare alla pari. Il City non ha la storia alle spalle, ma anche se non ha questo fattore, io lo eviterei per come si sta esprimendo".