"Si intristisce quando sta in panchina, ma è l'arma in più nel finale di stagione"

17-03-2019 19:42 -

Enzo Bucchioni, a commento di Napoli-Udinese, ha detto la sua sul match degli Azzurri. Ecco cosa ci ha raccontato:

Su Ospina: "Mi sono chiesto perché non abbiano fatto uscire prima il portiere colombiano, mi è sembrato poco reattivo anche sui gol per la botta. Un po' di spavento c'è stato".

Su Mertens: "Non è più quello degli anni scorsi ma le qualità sono immutate. Era un po' 'triste' per non essere titolare, gli capita quando non gioca. Magari avrà sprint per il finale della stagione, Ancelotti ne ha bisogno".

Su Younes: "Lo abbiamo visto poco, tecnicamente è bravo e non si discute. Deve però abituarsi alla Serie A e sgrezzarsi, magari con il sapiente lavoro di Ancelotti vedremo presto i risultati".

Sull'Udinese: "La verve dei friulani ha trovato terreno fertile solo in alcune parti del match e approfittando di un centrocampo più fragile. Lo strapotere tecnico azzurro è uscito alla distanza. In un campionato in cui gli obiettivi sono ormai ridotti alla zona Europa e salvezza è difficile riuscire sempre a scendere in campo con le giuste motivazioni".