"Gattuso ha puntato moltissimo sulla preparazione e questo ha vantaggi e svantaggi"

04-04-2019 16:53 -

Il giornalista de "La Repubblica", Stefano Scacchi, è intervenuto in diretta a Sportiva per parlare del momento del Milan.

SUL RIENTRO DI KESSIE': "Si è allenato in gruppo, dovrebbe essere recuperato ed è abbastanza indispensabile per Gattuso, che così può ricostruire almeno due terzi del centrocampo titolare, che era stato il supporto prima della crisi di risultati delle ultime settimane".

SULLA COPPIA PIATEK-CUTRONE: "Può essere che Gattuso li faccia coesistere con Cuirone un po' più largo, ma credo che il 4-3-1-2, che era stato studiato per Paquetà, non avendo altri trequartisti di ruolo, non sia più proponibile. Cutrone contro l'Udinese è stato uno dei migliori, si vede una certa intesa con Piatek e può essere che si possa tentare di farli coesistere in un tridente".

SULLE CRITICHE A GATTUSO: "E' difficile sfuggire a questo gioco: se fai qualche risultato negativo un allenatore viene criticato. Complessivamente il Milan al quarto posto è un risultato positivo, poi è chiaro che si possono fare delle osservazioni: probabilmente è una squadra che ha dei picchi e delle discese. Gattuso ha puntato moltissimo sulla preparazione e questo ha dei vantaggi e degli svantaggi. Poi si possono fare osservazioni come determinate mosse degli allenatori avversari in queste tre partite che Gattuso poteva controbilanciare prima. A livello di macro obiettivo, comunque, per ora Gattuso lo sta rispettando".