"Kean? A Cagliari ha buttato benzina sul fuoco"

05-04-2019 11:05 -

Così Stefano Cecchi nel 'Microfono Aperto'

SULLA FIORENTINA: E' una squadra incompleta, molto giovane e a cui manca il centrocampo. Questo campionato anonimo è figlio anche dei troppi pareggi.

SUL RAZZISMO: Una delle forme più alte di imbecillità. Il problema è che il razzismo di questi tempi sta dilagando. Prima si tirano fuori questi imbecilli dagli stadi meglio è.

SU KEAN: Sta facendo cose buone ma non è ancora affermato. A Cagliari ha buttato benzina sul fuoco, anche se non ero là e non so cosa sia successo. Ma se a quell'età il tuo procuratore è Raiola, a pensar male spesso ci si indovina.

SUL CALCIO MODERNO: Io eliminerei questo dislivello economico, questa forchetta clamorosa che si è creata tra grandi e piccole. E' una follia che va combattuta culturalmente. Questa idea che il calcio moderno debba essere riservato solo alle grandi squadre non mi appassiona.

SUL CALCIO PASSATO: La nostalgia per il calcio di un tempo ha una bella sacca di resistenti. Abbiamo il diritto di sperare in un grande crack finanziario, dove tutti diventano più poveri e il calcio torna ad essere del popolo.

SULL'AJAX ANNI 70: E' stata il prototipo del calcio spettacolare, ha rappresentato l'idea anarchica, la bellezza. Cruyff appartiene alla dinastia del grande calcio.

SU FEDERICO CHIESA: E' un talento destinato ad un futuro straordinario. Non so se andrà a Milano o Torino, ma un anno o 2 in più a Firenze non penso gli facciano male.

SU GATTUSO: Gli voglio bene, in lui vedo la sofferenza milanista e lo terrei a vita in quella panchina, ma tecnicamente non saprei giudicarlo.

SU GASPERINI ALLA JUVE: Una cosa è allenare l'Atalanta, un cosa è la Juve. Gestire i rapporti con i giocatori e la stampa a Bergamo e gestirli a Torino non è la stessa cosa.

SU RUI COSTA: Un buon giocatore ma che spesso è stato più bello che concludente. Col talento che aveva poteva fare molto di più. Ha raccontato esteticamente bellissime pagine di calcio, ma si è perso qualche occasione.