"Al Real o alla Juve Icardi non potrà essere ciò che è per l'Inter..."

05-04-2019 15:38 -

L'ex attaccante di Torino e Atalanta, Rolando Bianchi, è intervenuto in diretta a Sportiva per commentare il momento delle squadre di Mazzarri e Gasperini.

SULL'ATALANTA: "A livello numerico Zapata mi ha stupito, anche se come giocatore mi è sempre piaciuto tantissimo. Il segreto dell'Atalanta è Percassi, però, perché a livello organizzativo e di mentalità dà quel qualcosa in più. Per come stanno giocando, con un calcio propositivo e aggressivo, meritano di andare in Champions League".

SUL TORINO: "Deve coltivare il sogno europeo. Mazzarri è un allenatore che piano piano ti porta sempre l'obiettivo. L'ambiente granata, che è caldo e coinvolgente, merita di vivere le emozioni dell'Europa. E sono convinto che quest'anno ce la possano fare".

SU BELOTTI: "Penso che alla lunga tornerà in Nazionale e farà quello che ha sempre fatto, perché va in doppia cifra da diversi anni, è completo e può fare la differenza. Penso che Mancini lo abbia solo fatto riposare in questo periodo".

SU ICARDI: "Non mi sono mai trovato in una situazione simile, così particolare. È stato un po' strano togliergli la fascia di capitano, anche perché era il trascinatore della squadra e adesso l'ha dimostarto ancora. Per me è un attaccante indispensabile per quest'Inter. Lui è innamorato dell'Inter, vuole il bene dell'Inter, ma per il futuro dovranno fare una valutazione insieme con la società. Io sono convinto che quello che è lui per l'Inter, al Real o alla Juventus non lo potrà essere e questo è un aspetto che deve valutare".