"Penso che Allegri contro l'Ajax tirerà fuori una mossa in stile Emre Can con l'Atletico"

12-04-2019 15:11 -

L'ex pupillo di Allegri ed ex calciatore della Spal, Luigi Consonni, è intervenuto in diretta a Sportiva per presentare la gara tra la Juventus e i ferraresi.

SULLA GARA: "Ovviamente la Juventus con 20 punti di vantaggio può gestire questa gara come meglio crede, facendo giocare anche i giovani. Se però questi si chiamano Kean, la Spal non può dormire sonni tranquilli. Per Semplici è una gara importante, ma non fondamentale, perché i punti che verranno saranno comunque guadagnati. Troverà, però, una Juventus con meno stimoli".

SULLA STAGIONE DELLA SPAL: "Con Petagna ha guadagnato davanti: è un giocatore che lavora per la squadra e ha trovato continuità nei gol. Vedo un po' strano il fatto che Valdifiori non riesca a trovare spazio, considerato che la Spal gioca con un play basso".

SU KEAN: "Moise ha fatto gol importanti, ma se Allegri l'ha fatto giocare è perché sapeva quel che il ragazzo poteva dargli. Nell'arco del campionato, solo l'Atalanta due anni fa li ha fatti giocare, adesso anche le altre squadre dovrebbero iniziare a farlo".

SU ALLEGRI: "L'ho conosciuto agli inizi della carriera e, dopo aver rivisto il secondo tempo con l'Ajax, non mi è sembrato che la Juve abbia subito tanto. Penso che troverà le mosse giuste per subire meno a livello di possesso e per colpirli. Penso che Allegri tirerà fuori una mossa in stile Emre Can con l'Atletico Madrid"